Videosorveglianza casa con Android: le migliori App per controllarla con lo smartphone

Guida all'acquisto
17/06/2020 Alessandra Basile 125533

Se non disponi di un sistema di videocamere di sorveglianza, puoi comunque controllare casa da remoto con lo smartphone usando un’applicazione che sfrutta la fotocamera del telefono. Scopri come fare in questa guida e quali sono le migliori.

Negli ultimi mesi si è registrato un calo storico dei furti in appartamento, causato ovviamente dal lockdown richiesto per contrastare l’epidemia di coronavirus. Essendo tutti relegati in casa, i ladri si sono trovati a dover… mettersi in vacanza per un po’. Ma ora la situazione è diversa, spesso siamo tutti fuori casa e finalmente stiamo iniziando a pianificare le vacanze e i topi d’appartamento si stanno rimettendo all’opera alacremente. Non ti resta, quindi, che pensare alla videosorveglianza della casa. Hai due alternative: o installi un sistema di videosorveglianza con telecamere IP, oppure se cerchi una soluzione un po’ più veloce per quest’anno, sappi che puoi trasformare il tuo smartphone in una telecamera spia per la casa utilizzando un’applicazione di sorveglianza Android. Questo genere di app, infatti, ti permettono di controllare casa con lo smartphone da remoto. Ti spiego nelle prossime righe i vantaggi della videosorveglianza con smartphone e quali sono le migliori app Android per questo scopo.
 

Controllare la casa con lo smartphone – Facile ed economico

La soluzione più completa e sicura è chiaramente quella di predisporre un sistema di videosorveglianza, anche fai da te, con l'utilizzo di telecamere IP. Tramite queste telecamere di sicurezza di rete per la casa potrai tenere sempre sotto controllo i tuoi ambienti domestici con un'ottimale copertura video. Molte di queste telecamere, infatti, sono mobili, quindi hanno un raggio di visione molto ampio – proprio per evitare che eventuali intrusi possano agire nei "coni d'ombra" delle riprese. Inoltre, puoi scegliere un comodo sistema wireless per non avere l'ingombro dei fili per casa.
Se, però, per quest'anno non hai un budget da destinare a questo genere d’investimento, non devi disperare. Puoi optare per una soluzione comunque valida per la videosorveglianza della casa: trasformare il tuo smartphone Android in una telecamera spia sicurezza, scaricando una delle varie applicazioni per sorveglianza da cellulare che sfruttano la telecamera del telefono, al pari di una spy cam. Ti basterà avere il tuo account Google che già usi per Android ed una connessione Internet. Ecco di seguito le migliori app Android per la videosorveglianza da smartphone.
   

Alfred

L'applicazione per videosorveglianza Android Alfred diventerà l'occhio segreto della tua casa. Puoi usare uno smartphone per controllare casa e, tramite la sua telecamera, puoi monitorare una determinata stanza. Alfred ti invierà un messaggio fotografico ogni volta che rileverà un movimento. Cliccando sul messaggio, verrai reindirizzato subito sulla posizione rilevata. Puoi usare la telecamera spia Alfred anche come baby monitor perché ti avviserà se il bambino piange o quando si sveglia dal riposino. Per non parlare del fatto che è utilissimo anche per controllare gli animali domestici in casa e verificare subito i danni che stanno combinando! Alfred è un'app di videosorveglianza Android veloce ed efficiente, in quanto regola in automatico la qualità delle immagini in funzione della connessione web per uno streaming video senza lag. È in italiano ed è gratuita.
 

IP Webcam

Con quest'applicazione per videosorveglianza a distanza da cellulare puoi vedere quello che viene ripreso dallo smartphone da qualsiasi piattaforma con lettore VLC o da un browser web. Lo streaming video è disponibile in rete WiFi senza accesso a Internet. Anche IP Webcam dispone del rilevatore di movimento ed è un buon sistema di videochat con i tuoi famigliari a casa. Ci sono due versioni, quella Lite e quella a pagamento. La prima presenta alcuni annunci pubblicitari e una filigrana sui video registrati, ma le funzionalità sono pressoché identiche, manca solo l'integrazione Tasker.
   

Picket IP-Cam Sicurezza domestica

Grazie all’applicazione di videosorveglianza puoi trasformare il tuo vecchio smartphone o tablet in telecamere per controllare casa dal telefonino. L’app Android Picket è compatibile con tutti gli smartphone Android dalla versione 2.3 in avanti. Dovrai installare, ovviamente, l’app Picket sia sul telefono che lascia a casa per controllare l’ambiente prescelto e anche sullo smartphone che porti con te e su cui puoi impostare di ricevere le notifiche quando vengono rilevati i movimenti. Pensa, puoi anche decidere di impostare una sirena di allarme per spaventare l’intruso quando ne rileva l’ingresso nella zona sorvegliata. E con l’integrazione con Dropbox i video verranno memorizzati nel cloud senza che tu debba costantemente controllare cosa succede a casa.
 

Warden IP-Cam Sicurezza domestica

Disponibile sia nella versione gratuita, che a pagamento che richiede un contributo di 5,99 dollari, quest’app di videosorveglianza da smartphone ti permette di controllare gli ambienti di casa tramite un telefono o un tablet. Le immagini vengono salvate sul cloud grazie a Dropbox e, grazie alla presenza dell’audio bidirezionale, puoi sia ascoltare l’audio in diretta da casa, sia parlare e inviare dei messaggi con la tua voce in tempo reale. Anche in questo caso riceverai le notifiche dall’app quando viene rilevato un movimento e, se vuoi, puoi decidere di far scattare un allarme sonoro.
 

Camy – Live Video Monitoring Baby&Pet Monitor CCTV

Quest’applicazione Android per sorvegliare la casa da smartphone pensa più al monitoraggio di bambini e animali domestici, come puoi intuire dal nome. Il concetto alla base, comunque, è sempre lo stesso: trasformare uno smarpthone in una videocamera di sorveglianza. Ti permette di effettuare lo streaming video con alta qualità delle immagini e di registrare quello che stai vedendo. Dalle impostazioni puoi decidere di spegnere lo schermo dello smartphone, così da ridurre i consumi energetici ed aumentare l’autonomia della batteria. Puoi anche passare dalla videocamera anteriore a quella posteriore del telefono che hai lasciato a casa, così come zoomare l’inquadratura ed abilitare il flash. Infine, puoi usare il microfono del telefono e parlare con la funzione "View And Talk".

Insomma, non farti trovare impreparato per le prossime vacanze o anche semplicemente per la tua prossima gita fuoriporta. Installa un’applicazione di videosorveglianza Android e puoi controllare casa da remoto con lo smartphone in maniera facile ed economica.