Usare il frigorifero in estate: come si regola la temperatura ideale e la funzione Holiday

Guida all'acquisto
25/06/2020 Alessandra Basile 75658

Vuoi sapere qual è la temperatura ideale nel frigorifero e come si regola il termostato in estate? Leggi nella nostra guida tutto quello che devi sapere per conservare al meglio i tuoi alimenti durante il caldo torrido della bella stagione.

Se fino a qualche giorno fa sembrava che in Italia fosse arrivata la stagione dei Monsoni, ora ci troviamo con il consueto solleone che conosciamo bene. In fondo, è pur sempre una rassicurante certezza. In questo periodo dell’anno, le elevate temperature richiedono alcuni accorgimenti, anche per quanto riguarda la tecnologia. Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più importanti della casa, soprattutto in estate. Cuore della cucina, quando in estate si guasta il frigorifero è un disastro. Chi conserva al meglio le scorte di cibi che prepari nel weekend? Il frigo. Chi custodisce gelosamente i tuoi avanzi quando hai cucinato per un esercito? Il frigorifero. Chi ti disseta con bevande fresche durante l’estate? Sempre lui, il frigorifero. Quindi è il caso di "coccolarlo" un po' usando alcuni semplici accorgimenti per sfruttare al meglio il frigo in estate. Ad esempio? Qual è temperatura del frigo ideale per la bella stagione? O anche: come si regola la temperatura interna del frigorifero? E cosa fare quando si va in vacanza? Niente panico, ecco un paio di semplici consigli per gestire al meglio il frigo in estate.
 

Quali fattori influiscono sulla temperatura interna del frigorifero?

In estate, come durante il resto dell’anno, la temperatura interna del frigorifero è influenzata da diversi fattori esterni. In primis, la temperatura della casa stessa, così come la presenza o meno di un sistema di climatizzazione che, a sua volta, va ad incidere comunque sulla temperatura generale dell’ambiente domestico. Ma non sono solo i fattori esterni a determinare la temperatura del tuo frigo, bensì anche il tuo comportamento e le tue abitudini. Mi riferisco a tutte quelle volte che apri e chiudi la porta del frigorifero durante la giornata, soprattutto d’estate perché magari prendi diverse volte delle bibite fresche e le riponi poi nel vano interno. Il problema è che ogni volta che apri l'anta, la temperatura interna del frigo necessariamente si alza, assorbendo calore dall’ambiente esterno e questo non è assolutamente indicato per la corretta conservazione dei tuoi alimenti.
   

Qual è la temperatura ideale del frigorifero?

Conservare gli alimenti nella maniera corretta è molto importante per preservarne le qualità organolettiche e per mantenerli freschi il più a lungo possibile. Infatti, con i ritmi di vita sempre più frenetici e mille impegni da gestire quotidianamente, non è più pensabile fare la spesa di frequente, quindi è importante scegliere un frigorifero che sia in grado di conservare gli alimenti a lungo, ma è altrettanto essenziale che tu adotti dei piccoli accorgimenti che si riveleranno fondamentali per il corretto funzionamento del frigo.
Infatti, devi sapere che la temperatura del frigorifero ideale è di minimo 4° e massimo 7°. Oltre questa temperatura, è molto probabile che i tuoi cibi si possano guastare. Capisci quindi anche tu che la regolazione della temperatura del frigo è essenziale. Per quanto riguarda il congelatore, invece, la temperatura ideale dev'essere impostata minimo a -24° e massimo a -18°. Sappi che, prevalentemente, anche nel frigorifero il caldo va verso l'alto, quindi la temperatura più fredda è nella parte inferiore del vano interno. Ho scritto "prevalentemente" perché questa è la regola generale, ma ci sono alcuni modelli di frigoriferi progettati diversamente, quindi è bene fare sempre riferimento al manuale d'istruzioni del tuo elettrodomestico.
In generale, calcola che la temperatura scende di circa 2° ad ogni ripiano, ecco perché ti dicevo che indicativamente la temperatura più bassa è nella parte inferiore, appena sopra la verduriera.
 

Come regolare la temperatura del frigo in estate

Se vuoi sapere come si regola la temperatura del frigo, sappi che è molto semplice. Tutto dipende dal fatto che tu abbia un modello nuovo o uno un po' più datato o ad incasso. In quest'ultimi due casi, infatti, trovi una manopola nel vano del frigorifero, in genere in alto a destra, con dei valori che vanno tipicamente da 1 a 5. Più ti avvicini al valore più alto, più avrai freddo nel frigorifero.
Se, invece, hai in cucina un frigorifero più moderno, allora dovresti trovare il termostato in un display led sull'esterno dell’anta principale e i valori che vedi – e che puoi regolare – sono esattamente quelli della temperatura. Vuoi regolare la temperatura interna del frigorifero a 4°? Allora molto semplicemente porta il numero sul display a 4.
Il mio consiglio è di abbassare un pochino la temperatura interna del frigo in estate, quindi intorno ai 4 gradi. Riassumendo, ricordati: se hai un frigorifero con manopola interna con valori che vanno da 1 a 5 (a volte si trova anche 6), allora devi alzare il valore per abbassare la temperatura nel vano frigorifero. Se, invece, hai un frigorifero in cui puoi regolare la temperatura dal display esterno, il numero che vedi corrisponde esattamente ai gradi, quindi devi abbassarlo.
 

Alcuni consigli per usare il frigorifero in estate

C'è un altro aspetto che devi tenere in considerazione quando pensi alla gestione del tuo frigorifero in estate: le tue assenze. Che siano weekend o vacanze vere e proprie, devi considerare se ogni volta svuotarlo, pulirlo e, nel caso del freezer, scongelarlo. Per poi riavviarlo al tuo rientro. Questa può essere una soluzione per le vacanze più lunghe, ma se sei solito allontanarti da casa per brevi soggiorni ti consiglio di scegliere un frigorifero con la funzione Holiday (alcuni produttori la chiamano anche Vacation). In pratica, si tratta di una funzionalità che ti consente di mantenere il frigorifero in funzione anche mentre sei via, tenendolo chiuso senza temere di tornare a casa e trovare spiacevoli odori o una bolletta ingiustificata. Tu devi solo occuparti di svuotare il frigo, attivare la funzione Holiday e poi partire. Il frigo lavorerà a basso regime per tutto il tempo, mantenendo una temperatura costante, intorno ai 17°. In questo modo, niente cattivi odori e risparmio in bolletta garantito.
Infine, non dimenticare di dosare bene le scorte! Se hai in previsione di partire, non fare una spesa eccessiva, altrimenti ti troverai a scegliere tra il dover lasciare degli avanzi nel frigo (disdicevole e, comunque, inutile) o abbuffarti prima di partire.
Quindi, come vedi, bastano pochi piccoli accorgimenti per gestire al meglio il frigorifero in estate. In primis, ricordati di regolare la temperatura interna del frigo un po' più bassa, evitare di continuare ad aprire e chiudere l'anta, valuta l’acquisto di un frigorifero con funzione Holiday e non esagerare con la spesa!