Tutto quello che devi sapere per guidare un monopattino elettrico

Guida all'acquisto
25/09/2020 Danilo Pagnin 620

L'utilizzo sempre più diffuso dei monopattini elettrici è disciplinato da un'apposita normativa: ti spiego tutto quello che devi sapere per guidare correttamente un monopattino elettrico.


I dati di cronaca di questi ultimi mesi ci hanno raccontato di un'impennata di contravvenzioni e di incidenti a causa di un uso scorretto dei monopattini elettrici, anche quando questi mezzi erano guidati da un adulto. Questi mezzi di micromobilità urbana, sempre più diffusi insieme a hoverboard, segway e skateboard elettrici, stanno conoscendo un notevole boom dovuto ad un insieme di fattori, tra cui una coscienza ecologica sempre maggiore, i recenti incentivi governativi (meglio conosciuti come bonus biciclette) e, non ultimo, un certo timore da parte di qualcuno nel prendere i mezzi pubblici in conseguenza della pandemia. Ma a quanto pare l'esponenziale aumento di questi mezzi lungo strade e piste ciclabili non è accompagnato da un'adeguata conoscenza delle regole preposte dal codice della strada per il loro corretto utilizzo: ti riassumo tutto quello che devi sapere per guidare correttamente un monopattino elettrico secondo la normativa 2020.
 

Il monopattino elettrico nel codice della strada: la normativa 2020

Il 2019 è l’anno della prima disciplina legislativa concernente i monopattini elettrici e altri veicoli affini (hoverboard, segway, ecc.), riconducibili al concetto di micromobilità urbana. Questa prima serie di norme regolamentavano, ad esempio, l’utilizzo dei mezzi dopo il tramonto, introducendo l’obbligo di segnalatori luminosi a bordo, piuttosto che la necessità o da parte dei Comuni di apporre adeguata segnaletica dedicata nelle aree preposte. Oltre a ciò, si parlava per la prima volta di velocità massima da rispettare e delle aree in cui è possibile usarli. Nelle aree pedonali, ad esempio, si può andare in monopattino ma con una velocità massima di 6 km/h, mentre nelle piste ciclabili si può mantenere la velocità massima di 20 km/h.  Ma è l’anno corrente, cioè il 2020, quello in cui compare una disciplina più esaustiva (la legge 28 febbraio, n° 8) che riguarda la conduzione di un monopattino elettrico, a partire dalla comparazione legale di questo tipo di veicoli ai velocipedi (in sostanza, nella gran parte dei casi, le biciclette). Questo significa, ad esempio, che un monopattino elettrico si può usare su strada, nel senso che può circolare anche sulle carreggiate dove scorrono gli altri veicoli purché non superi la velocità di 25 km/h, ad eccezione delle strade a scorrimento veloce, superstrade, autostrade e in generale dove il limite di velocità per i veicoli (intesi in senso generale) è superiore a 50 km/h.
   

Monopattino elettrico: cosa è legale e cosa no

Le normative entrate in vigore quest’anno (in particolare evidenziate con la Circolare 9 marzo 2020 della Polizia Stradale) dettagliano tutta una serie di aspetti tecnici affinché un monopattino elettrico sia legale ed equiparabile a un velocipede e possa, quindi, circolare su strada. Vi sono anche differenze per quanto riguarda la conduzione di un monopattino elettrico guidato da un adulto o da un minore.
Ecco principali punti di questa normativa 2020:

1. Il motore non deve avere potenza nominale continua superiore ai 500 watt;
2. Il motore deve essere dotato di un limitatore di velocità affinché il mezzo non superi i 25 km/h sulle strade e i 6 km/h sulle aree pedonali;
3. È necessario avere un campanello a bordo;
4. Nelle ore serali (da mezz’ora dopo il tramonto o quando la visibilità è molto scarsa) è obbligatorio accendere luci bianche o gialle anteriori e luci rosse e posteriori nonché avere catadiottri rossi posteriori: oltre a ciò, i conducenti devono indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti;
5. Se il monopattino è condotto da minori di 18 anni (con età minima di 14), è obbligatorio indossare un casco protettivo;
6. Non è possibile trasportare altre persone, né trainare altri veicoli o farsi trainare;
7. Un monopattino elettrico per essere legale e vendibile deve avere marchio CE.
 
Leggendo le cronache di questi ultimi mesi, non sembra che queste regole siano state molto rispettate. Si è letto di gare tra adolescenti con monopattini elettrici dal motore truccato, in cui era stato manomesso il limitatore di velocità per farli correre a 50km/h e più; di mancato utilizzo del casco da parte di minori che, in caso di incidenti, ha comportato un alto numero di feriti; della diffusissima abitudine a viaggiare in 2; del mancato rispetto della velocità di 6km/h nelle zone pedonali, con conseguenti collisioni con pedoni, ecc. Oltre alla questione dell’incolumità, tanto dei conducenti che di pedoni, ciclisti o animali, va ricordato ad esempio che truccare il motore comporta il decadimento della garanzia legale, nonché un’usura anomala degli organi elettrici e meccanici, progettati dai costruttori per funzionare alle velocità stabilite dalle normative. Oltre a ciò, i dispositivi di sicurezza (freni, illuminazione) sono progettati per le velocità di omologazione con un solo passeggero, pertanto un utilizzo non conforme espone a rischi. Ti ricordo infine che, non essendo obbligatoria l’assicurazione (per ora), in caso di incidenti con danni a terzi pagheresti tutto di tasca tua.
 

Monopattino elettrico a tre ruote: il futuro?

Il tema della sicurezza nell’utilizzo dei monopattini elettrici è ormai al centro del dibattito in tutto il mondo e ovviamente questo impatta sulle scelte dei potenziali acquirenti. Non a caso, da non molto hanno iniziato a comparire monopattini elettrici a tre ruote: due anteriori, una posteriore. I produttori assicurano che questo comporta una molto maggiore stabilità del mezzo, senza perdere l’agilità di sterzata dei classici monopattini elettrici a due ruote. Oltre a ciò, il montaggio di un sedile può consentirne l’utilizzo anche da parte di persone con disabilità motorie, grazie al fatto che il mezzo non necessita di appoggio per stare in equilibrio. In un periodo di forte mutazione della mobilità nelle nostre città, il monopattino elettrico a tre ruote sarà il futuro?
 
In conclusione, se desideri acquistare un monopattino elettrico, in questo articolo ti ho dato una serie di elementi utili, a partire da quanto prevede il codice della strada, sottolineando in ogni caso anche alcuni aspetti tecnici fondamentali da tenere presente per un corretto utilizzo di questo mezzo.