LG ha svelato il suo nuovo top di gamma: l'LG V30

News
31/08/2017 Alessandra Basile 2072

È ufficialmente partita la sfida dei phablet: dopo il recente lancio del Galaxy Note 8, LG rilancia a IFA con il V30.

Speciale IFA 2017:
I battenti di IFA non sono ancora ufficialmente aperti, ma da ieri si stanno susseguendo vorticosamente le anticipazioni alla stampa. Questa mattina siamo stati alla conferenza stampa di LG per del nuovo top di gamma. A pochissimi giorni dal lancio del tanto atteso Galaxy Note 8, LG risponde prontamente con un nuovo smartphone da 6 pollici, LG V30. L'estate è agli sgoccioli e già stiamo assistendo ai primi colpi della battaglia dei phablet che infuocherà l'autunno. Infatti, Huawei pochi giorni prima di IFA ha mandato i primi inviti per la presentazione del Mate 10 a ottobre. Tra l'altro noi ci saremo e vi racconteremo tutto. A quel punto la lotta tra i nuovi top di gamma sarà completa. Ma veniamo a LG V30, perché è speciale? Ve lo raccontiamo subito.

Con LG V30 diventiamo tutti registi
Il nuovo top di gamma LG è un dispositivo fortemente legato non solo alla fruizione di contenuti multimediali, ma anche alla produzione degli stessi. Alla conferenza stampa LG ha preso parte anche David Franco, direttore della fotografia della celeberrima serie Games of Thrones. Franco ha provato il V30 e ha realizzato alcuni video, mostrati durante l'evento di oggi. È la prova che con LG V30 tutti possono diventare dei veri registi. Con il cine video mode del V30 è possibile applicare effetti alle nostre riprese e dar loro una nuova anima, come il filtro romantico, o quello misterioso o il thriller, il classico e tanti altri. 

Altra interessante novità in ambito video è il point zoom, una funzionalità grazie alla quale potrete semplicemente selezionare sullo schermo l'area su cui volete restringere l'inquadratura e andare diretti sul soggetto interessato. 
Infine, un video non è completo senza un ottimo audio. Ecco, quindi, che LG ha siglato una partnership con B&O che si è occupata del comparto audio. Non solo, LG V30 è corredato da cuffiette targate B&O, quindi aspettiamoci tutta la qualità del marchio scandinavo.

LG V30 - la fotocamera
Sul nuovo phablet ritroviamo la dual camera che tanto avevamo apprezzato su LG G6. Anche in questo caso troviamo un sensore standard ed uno wide angle da 16 MP e apertura f/1.6 per raccogliere un sacco di luce per le vostre foto. Grande novità sono le lenti realizzate in vetro e non in plastica. Questo permette di aumentare sensibilmente la gamma dinamica dei colori.
Inoltre il grandangolo è stato ottimizzato e non troviamo più il tipico (e fastidioso) effetto di distorsione ai bordi delle foto. Altra interessante novità è l'introduzione di Graphy, una feature grazie alla quale potrete realizzare scatti nella modalità manuale anche se non siete esperti di fotografia. Graphy vi suggerirà le impostazioni migliori in funzione della situazione e condizioni in cui vi trovate.

Con LG V30 arriva il primo display OLED su uno smartphone
Ricorderete che al Mobile World Congress di Barcellona, LG aveva rotto gli schemi introducendo il display Full Vision con form factor da 18:9. Lo ritroviamo all'IFA di Berlino su questo schermo da 6 pollici, il primo display OLED, la tecnologia che siamo abituati a vedere sui TV. Quindi possiamo aspettarci un'elevata qualità delle immagini e contenuti che visualizzeremo su questo dispositivo.

Le altre caratteristiche tecniche
Per concludere, passiamo in rapida carrellata il resto della scheda tecnica di LG V30. Innanzitutto, il processore è uno Snapdragon 835 supportato da 4 GB di RAM. La batteria ha una capacità di 3300 mAh e il dispositivo dispone della certificazione IP68 per la resistenza contro acqua e polvere.
Inoltre, LG V30 può essere sbloccato tramite il sensore delle impronte digitali, posto sul retro della scocca, tramite il riconoscimento facciale e, novità, tramite il riconoscimento della voce. Volete mettere sbloccare il telefono dicendo "Apriti Sesamo"?