Stampanti HP Smart Tank vs Epson Ecotank: quali le più convenienti?

Guida all'acquisto
24/08/2020 Danilo Pagnin 562

Le stampanti HP Smart Tank nascono con forte vocazione "green" grazie ai serbatoi ricaricabili, come le rivali Epson Ecotank: riusciranno a insidiare il grande successo di queste ultime?

Ecologia, risparmio, economia circolare: termini collegati tra loro e sempre più presenti anche nel mondo dell'informatica, in linea con quanto sta avvenendo in tanti settori in seguito ad una coscienza ecologica sempre maggiore e ad esigenze di contenimento dei costi. Nel mondo della stampa ciò significa soprattutto risparmio su cartucce e consumabili. È sui consumabili, infatti, che i produttori di stampanti e multifunzione hanno il loro vero margine di guadagno. L'ultimo decennio ci ha abituato a macchine vendute a prezzi stracciati, in cambio di un guadagno calcolato soprattutto sull'inevitabile acquisto successivo di consumabili. Epson presentò le stampanti Ecotank in controtendenza con questa logica, condivisa da tutti i produttori. HP aveva sì proposto macchine con una forte vocazione al risparmio energetico, cioè le Pagewide: queste, tuttavia, basano il contenimento dei costi di gestione sull'ottimizzazione elettronica nel processo di stampa, con una notevole diminuzione dell'assorbimento elettrico che, alla lunga, ha come ritorno un risparmio sulla bolletta energetica. Ma la tecnologia delle stampanti HP Smart Tank vuole arrivare laddove Epson si è da tempo piazzata con le sue macchine Ecotank: vediamo perché.

Guarda tutte le stampanti HP Smart Tank
 

Epson Ecotank: un concetto semplice, un successo planetario

Oltre 50 milioni di macchine vendute in tutto il mondo: solo questo numero basta a dare un'immagine del successo che hanno avuto le stampanti Epson Ecotank, giunte ormai alla terza generazione. L'idea di base è molto semplice: invece delle cartucce da sostituire periodicamente, queste macchine sono dotate di serbatoi di inchiostro ricaricabili. Basta acquistare i flaconi originali di ciascun colore e provvedere, all'avvicinarsi del livello di guardia, al loro riempimento, esattamente come si fa con il serbatoio di un'automobile o di uno scooter. In passato ci aveva provato qualche produttore di cartucce compatibili, che proponeva kit di refill con un sistema artigianale, basato sulla foratura a caldo delle cartucce e al "pompaggio" al loro interno, con una siringa, dell'inchiostro. Operazioni complesse, non velocissime e spesso con risultati scadenti, che non raramente potevano danneggiare irreparabilmente le cartucce originali e rovinare di conseguenza anche le macchine. Il sistema Ecotank invece si è dimostrato sicuro e senz'altro molto conveniente economicamente, oltre ad essere semplice e funzionale. Il successo commerciale lo dimostra.
 
 

Stampanti HP Smart Tank: la sfida a Epson

Con Pagewide, HP aveva creato una tecnologia a basso impatto ecologico ma senza entrare strettamente in competizione con Epson sulla fondamentale questione dei consumabili, voce di spesa notevole per aziende e professionisti che effettuano un alto numero di stampe. Con Smart Tank si va invece dritti sull'obiettivo: anche queste stampanti HP dispongono infatti di serbatoi ricaricabili, andando quindi allo scontro diretto con il rivale. Il funzionamento di queste macchine è piuttosto simile a quello delle Epson: all'avvio, occorre riempire i serbatoi di inchiostro con i flaconi presenti nella confezione di acquisto, seguendo le procedure indicate. Unica differenza con le stampanti e multifunzione inkjet classiche: occorre inserire le testine di stampa una volta terminata la procedura di riempimento dei serbatoi, quindi procedere all'avvio dalla macchina. Successivamente, basterà comprare i flaconi di inchiostro per riempire i serbatoi quando necessario. Hp dichiara che i flaconi contenuti nelle confezioni di acquisto possono garantire fino a 12.000 stampe in bianco e nero e 8000 a colori, con un'autonomia che quindi, con un uso medio, può arrivare a 3 anni.
 
Varie prove effettuate dimostrano che il costo/copia tra le macchine dei due brand è al momento piuttosto simile: se Epson riesce in alcuni casi a raggiungere risultati migliori, va anche ricordato che per HP questa è la prima generazione di macchine con questa tecnologia, mentre Epson è arrivata alla terza generazione Ecotank.
 
Conclusioni
La domanda corretta prima di acquistare una stampante è la stessa che dovrebbe valere per qualsiasi acquisto: a cosa ti serve? Le stampanti HP Pagewide insidiano molto da vicino le stampanti laser, potendo competere con queste senza imbarazzi quanto a velocità di stampa e garantendo al contempo un costo copia complessivamente minore, grazie al risparmio energetico ottenuto dalla tecnologia con la quale sono progettate. Per contro, le HP Smart Tank e Epson Ecotank gareggiano su un terreno del tutto simile: piccole e medie aziende, professionisti, ma anche famiglie con figli che effettuano un elevato numero di stampe a colori, possono vedere in queste macchine un investimento che gli consentirà un futuro risparmio notevole sui consumabili. Non a caso le multifunzione Epson Ecotank in bianco e nero, uscite lo scorso anno, non stanno riscuotendo lo stesso successo delle fortunatissime sorelle a colori: per un elevato numero di stampe b/n, in contesti dove fondamentale è la velocità, probabilmente le laserjet vengono ancora preferite dalla maggioranza degli acquirenti.
Insidiare il successo delle Ecotank è un'impresa tutt’altro che semplice, ma le stampanti HP Smart Tank sembrano avere tutte le carte in regola per sfidare Epson su questo terreno.
 

Hp Smart Tank Plus 570il multifunzione Wi-Fi per elevati volumi di stampa

Compatta e veloce, la multifunzione HP Smart Tank Plus 570 è una delle più apprezzate stampanti con la recente tecnologia. Priva di cartucce, come tutte le macchine Smart Tank, è venduta con 4 flaconi di inchiostro necessari al suo funzionamento. La procedura per il riempimento è molto semplice: basta seguire quanto indicato nella guida rapida, presente nella confezione, oppure guardare il video tutorial di HP, che puoi trovare su YouTube e che ho linkato poco sopra. La dotazione hardware è completa: grazie al Wi-Fi di serie, puoi stampare da PC o da smartphone attraverso l'app HP Smart, configurabile anche con Wi-Fi Direct per stampe in assenza di connessione.
Dotata di alimentatore automatico, è in grado di stampare, con una sola ricarica completa di inchiostro, fino a 12.000 pagine in bianco e nero e 8000 a colori. In pratica, una volta acquistato puoi quasi dimenticarti di ricaricare i serbatoi!

Epson Ecotank 7750, il multifunzione a colori per piccolo ufficio
La consolidata tecnologia Ecotank di Epson e la possibilità di stampare fino al formato A3 fanno di questa multifunzione la scelta ideale per piccoli uffici o professionisti con alti volumi di stampa. L'elevata risoluzione 5760 x 1440 e la pentacromia garantiscono ottima qualità alle stampe di fotografie e la velocità fino a 28 ppm rappresenta un ottimo risultato per una stampante inkjet. Grazie al Wi-Fi e Wi-Fi Direct di serie, consente la stampa direttamente da smartphone o tablet, con l'app Epson iPrint. I flaconi inclusi hanno un rendimento eccezionale: fino a 3400 fotografie, con inchiostri dall'elevata resistenza allo scolorimento e all'usura. Dotata di fronte/retro di serie, è in grado di stampare anche su supporti CD e DVD. La scheda di rete di serie la rende perfetta per essere integrata in un piccolo ufficio o nello studio di un professionista.