Sicurezza ed efficienza, i vantaggi di avere un server

Guida all'acquisto
12/04/2018 Monclick 2435

Il mercato dei server propone soluzioni entry-level e di fascia media pensate per le piccole aziende. Razionalizzazione dell'infrastruttura informatica e protezione dei dati sono solo alcuni dei benefici, qualunque sia la dimensione del proprio business.

Pensare ai server come prerogativa delle grandi aziende, oppure solo di quelle che fanno di Internet la loro principale fonte di reddito è molto riduttivo. Basti pensare che il rapporto tra i costi e i benefici nell'adozione di un server da parte di piccoli uffici, studi, piccole e medie imprese è sempre ottimo. Un server può essere visto come un elaboratore non molto diverso da un normale PC ma dotato di maggior potenza ed equipaggiato con soluzioni hardware e software pensate specificatamente per il mondo professionale. Le imprese possono trarre enormi vantaggi operativi e strategici dalla centralizzazione e dalla raccolta dei dati di business in forma organizzata, dalla loro condivisione con tutti i PC in rete e tutti i dispositivi mobili tramite una gestione degli accessi alle risorse informative aziendali razionalizzato e sicuro.
E non serve avere una nutrita serie di terminali da connettere per orientarsi verso l'acquisto di un server. Da un punto di vista pratico bastano infatti due PC in rete fra loro e una stampante condivisa per giustificare il cambio di assetto all'interno dell'ufficio. Sul mercato esistono server dalle dimensioni compatte, contenuti in chassis equiparabili o di volume appena superiore a quello di un PC e che si possono facilmente installare anche in locali che non sono adibiti in via esclusiva a tale scopo. Silenziosi e studiati per le piccole realtà professionali, i server di nuova generazione integrano inoltre l'hardware per reti cablate/wireless e dispongono di dischi capienti, veloci e con architetture volte a preservare tutti i dati, anche in caso di anomalia o guasto.

Scegliere quello giusto è fondamentale
Un server può assolvere compiti di vario tipo, anche molto diversi tra loro; quindi, premesso che una grande potenza di calcolo è sempre preferibile, è opportuno fare i conti con le reali esigenze della propria attività, eventualmente prevedendo già un certo margine di espansione. Anche in questo caso un server si differenzia da un normale PC per la scalabilità che offre, per esempio in termini di numero di hard-disk che si possono alloggiare e che possono essere acquistati via via che le esigenze dell'impresa crescono. A tal proposito è bene considerare che al momento dell'acquisto di un server non conviene limitarsi alle esigenze contingenti, ma considerare un qualche trend di crescita del business e del numero di collaboratori: spendere qualche euro in più per sostenere una certa percentuale di espansione eviterà interventi tecnici, e i conseguenti costi aggiuntivi, per un buon periodo di tempo.

PROPOSTA
DELL POWEREDGE T30

Ottimo per iniziare e crescere insieme al tuo business
Affidabilità, condivisione dei file e protezione dei dati sono i punti forti di questo server per le piccole imprese. PowerEgde T30 in configurazione tower, è un server compatto e pronto all’uso grazie al disco SATA da 1 TB e ai 3 alloggiamenti per drive aggiuntivi. La fluidità è garantita dal processore quad-core Intel Xeon E3-1225 v5 coadiuvato da una memoria RAM da 8 GB espandibile.

Il concetto rimane valido per ogni componente dell'hardware, dal numero di CPU o core alla quantità di memoria RAM o ancora alle performance della scheda di rete; a tutto ciò insomma che contribuisce a migliorare la fluidità complessiva del sistema. E' intuitivo che a guidare la definizione dei requisiti hardware e software ci sono le differenti tipologie di servizi che il server dovrà erogare per l’impresa e per i suoi clienti. Vi sono infatti esigenze comuni, che potremmo definire "generaliste" come quelle di file server che permette un'amministrazione del profilo degli utenti e la regolamentazione degli accessi in lettura/scrittura sulle singole cartelle, allo scopo di mantenere alcune aree dei dischi condivise e altre riservate. Una diffusa esigenza di tutte le imprese è poi la condivisione di stampanti e scanner così come la gestione della posta elettronica operata attraverso applicazioni specifiche per l’accesso via client su PC o su dispositivi mobili con i protocolli SMTP, POP o IMAP. La sicurezza in questo caso è fondamentale e tramite mail server è possibile autenticare solo un elenco selezionato di dispositivi.
I web server invece ospitano applicazioni software in grado di gestire richieste di trasferimento di pagine web verso i client che vi accedono e fanno quindi della capacità di accettare molte connessioni simultanee la loro caratteristica principale.

Proseguendo si traguardano necessità via via più specifiche che richiedono l'installazione di software specializzati, ad esempio per le grandi basi dati con noti database del calibro di Oracle, DB2 o SQL, oppure pacchetti applicativi più specifici per la fotografia e la grafica, la contabilità, la gestione del magazzino o ancora lo sviluppo software. In questi casi i servigi di un server sono d'obbligo per "scaricare" le CPU dei singoli PC, per ridurre i tempi morti e soprattutto per redimere le contese da accessi concorrenti ai dati di un DB o evitare la proliferazione "selvaggia" di documenti in più versioni.

PROPOSTA
DELL POWEREDGE T330

Migliora la vita professionale dal primo giorno
Le piccole imprese e gli studi professionali che non dispongono di un locale server dedicato troveranno in questo prodotto della gamma PowerEdge T330 la soluzione ideale per coniugare le grandi prestazioni con un ingombro limitato. La potenza del processore Intel, 8 GB di RAM e la capacità del disco incluso da 1 TB permetteranno di eseguire applicazioni legate al proprio business e consolidare la base dati in modo efficiente e flessibile.

L'affidabilità di un server per la continuità del servizio
A prescindere dalle funzionalità di una azienda, e fatta eccezione per le imprese che possono permettersi un fermo temporaneo dei servizi (per manutenzione o upgrade) uno dei vantaggi in assoluto più importanti nell'adozione di un server è senza dubbio la disponibilità 24 ore su 24 che permette una continuità del servizio pressoché totale. Vista la grande importanza del patrimonio dei dati e la grande attenzione che ad essi va sempre dedicata, le feature offerte dal server in tal senso sono un patrimonio irrinunciabile per ogni genere di azienda. Per avere la garanzia di un ripristino efficace e rapido in caso di problemi tutti i server, anche quelli di più piccole dimensioni, dispongono di strumenti validi che si affiancano al regolare back-up dei dati, sensibili e non. Uno dei suddetti strumenti è una particolare architettura detta Redundant Array of Independent Disks (RAID). Si tratta di un sistema di storage costituito da un insieme ridondante di hard- disk indipendenti, raggruppati in modo che per le applicazioni e gli utenti risultino essere un unico volume.

Un file "visto" come unico per l'utente risiederà invece in copie identiche e sincronizzate su due unità fisiche distinte, secondo la tecnica nota come mirroring. Per la semplice implementazione sopra descritta si parla di RAID di livello 1, ottenuto con la copia esatta dei dati sui due dischi. Esistono inoltre livelli superiori per i quali si adottano tecniche di partizionamento che sfruttino al meglio la capacità dei dischi, ottimizzandone i tempi di accesso ai dati, specialmente per considerevoli moli di informazioni. La soluzione architetturale RAID, oltre a garantire tempi di accesso più rapidi, permette di avere dati ridondati e quindi la garanzia di evitare ogni perdita in caso di guasto di una delle unità fisiche che costituiscono il sottoinsieme.
Per garantire la continuità operativa anche in caso di interruzione di alimentazione è buona norma affidarsi a un gruppo di continuità esterno, detto anche UPS (dall’inglese Uninterruptible Power Supply). In ogni caso è bene verificare che il controller RAID disponga di una batteria tampone per evitare che uno spegnimento, improvviso o pianificato, del server faccia perdere al sistema la configurazione del set di dischi memorizzata nella RAM non volatile (NVRAM).

PROPOSTA
DELL POWEREDGE T430

Potente e silenzioso con una memoria da elefante
La famiglia PowerEdgeT430 è dedicata alle piccole organizzazioni con esigenze prestazionali elevate. Efficienza e scalabilità permettono di avere sempre il massimo della resa con il giusto investimento. In configurazione Fresh Air 2.0 il calore viene dissipato senza l’ausilio di ventole, per un funzionamento silenzioso. Supporta i livelli RAID 0/1/5/10/50 per garantire la massima affidabilità e ridondanza dei dati salvati.

Potenza e flessibilità al servizio di tutti i collaboratori
Un server, anche della categoria entry-level, nasce con un DNA volto a supportare elaborazioni pesanti e quindi a coadiuvare i singoli PC della rete. Un classico esempio può essere quello di applicazioni client che si appoggiano a database di grandi dimensioni e che richiedono dati organizzati, sempre disponibili, rapidamente accessibili e con un sufficiente livello di sicurezza. Quando ci si approccia alla scelta di un server per piccoli business si devono valutare le caratteristiche del processore e della memoria con particolare attenzione alla frequenza di clock e al numero di core, inclusa la predisposizione per l'aggiunta di una seconda CPU, e soprattutto un adeguato dimensionamento della memoria cache e un pool, anch'esso espandibile, di memorie RAM che riescano a mantenere in memoria il maggior numero di dati possibile, limitando le operazioni di I/O su disco a quando strettamente necessario.
Per una miglior protezione dell'integrità dei dati in memoria durante il processing esiste una particolare categoria di RAM, di cui la maggior parte dei server è dotata, detta ECC. Questo acronimo di Error Correction Code sta ad indicare la capacità delle memorie di individuare e correggere in tempo reale eventuali errori nelle informazioni elaborate.

Poiché una volta acquistato e installato il server dovrà rimanere costantemente acceso, un altro aspetto da tenere in considerazione è quello relativo ai consumi energetici. Esistono infatti anche nel mondo dei server per le piccole imprese soluzioni hardware progettate per contenere i costi operativi. Si parla in questo caso di server ad alta densità perché realizzati potenziando le prestazioni a parità di ingombro, per ottenere una concreta riduzione delle esigenze di alimentazione, di raffreddamento e di spazio. Stesse prestazioni in server più compatti significa infatti minori costi di gestione nel tempo.
PROPOSTA
HP PROLIANT ML10 GEN9 e3-1225v5

Design e semplicità per gestire il business senza pensieri
Ottimo rapporto qualità-prezzo per entrare alla grande nel mondo dei server HP ProLiant. Semplice da installare e subito pronto all’uso, il server è dotato di protezione dei dati tramite architettura ridondata dello storage (RAID 0/1/5/10) con 2 dischi da 12TB inclusi. Il processore è un Intel Xeon Quad-Core e3-1225v5 mentre la memoria da 8 GB è ulteriormente espandibile. Grazie a un design elegante e compatto unito alla bassa rumorosità il server è adatto a qualunque ambiente lavorativo.

Controllo totale degli accessi e maggiore protezione dei dati
In tema di sicurezza uno dei gradi vantaggi nell’utilizzo di un server è l'autenticazione centralizzata attraverso il censimento su registro centrale di tutti gli utenti che possono accedere ai sistemi informativi aziendali. Grazie al server è possibile verificare l'identità di ciascun utente o dispositivo che tenta la connessione alla rete tramite autenticazione basata su nome utente e password, o su altri metodi di validazione che combinano alla credenziali standard anche uno scambio di certificati da installare sul PC o su un chip removibile (smart-card).
La sicurezza dell'accesso remoto è inoltre garantito dal supporto per VPN (Virtual Private Networks) che permettono di veicolare il traffico dati privato verso il server aziendale da qualsiasi rete pubblica. L'esecuzione della scansione antivirus centralizza su server offre inoltre una capillare protezione di tutto il sistema aziendale dalle intrusioni di spyware e malware di ogni genere.

PROPOSTA
HP PROLIANT ML350 GEN9 E5-2620v4

Il data center per l’azienda che cresce
Questo server HP, noto per la sue doti di potenza, affidabilità ed espandibilità è animato da un processore octa-core Intel Xeon a 2,1 GHz e dispone di 16 GB di RAM, con possibilità di espansione fino a 384 GB. Il server può gestire un massimo di 24 unità disco di tipo Large Form Factor (LFF) oppure 48 hard disk Small Form Factor (SFF). La configurazione hardware permette di gestire ogni genere di attività, sia in campo finanziario che in campo medico, con la possibilità di gestire anche l’alimentazione da rete elettrica in configurazione ridondata.

Server sì, ma quale sistema operativo?
Arriva poi il momento di occuparsi del sistema operativo. Nel caso di una piccola impresa, Microsoft Windows Server rappresenta una soluzione verso cui orientarsi, perché rappresenta un ottimo compromesso tra tutte le funzioni di cui le aziende medio-piccole al primo acquisto hanno bisogno per il proprio business. Si va dalla funzioni di file-server e print-server fino alla posta elettronica Exchange e ai servizi web. Il livello di scalabilità offerto è buono e la scelta rimane valida anche in caso di incremento del volume di affari. Da non sottovalutare la semplicità di installazione e di configurazione anche per imprese che non hanno uno specifico know-how nel campo IT. Di contro ci sono costi di licenza, che non sono trascurabili e che invece possono essere risparmiati con sistemi operativi basati su Linux. Il sistema operativo "open" è una validissima alternativa che prevede però un maggior impegno per il setup iniziale e per le configurazioni al punto che rende opportuno avere tra le fila dei collaboratori almeno un esperto IT che possa prendersi cura della gestione sistemistica del server.

PROPOSTE
HP PROLIANT ML150 GEN9 E5-2603 V4

Il server per dormire sonni tranquilli
Server formato tower con profondità 24” e socket a doppio processore per prestazioni avanzate. Il sistema è in grado di supportare la crescente richiesta di risorse necessarie per piccole e medie aziende man mano che le esigenze e i carichi di lavoro aumentano. RAM espandibile grazie ai 16 slot per memorie HP Smart Memory DDR4. La temperatura ottimizzata con ASHRAE A3 permette il contenimento dei costi per il raffreddamento.
LENOVO THINKSERVER TS460, E3-1220 V6

Robusto, completo e a prova di errore
Server indicato per attività che piccole aziende che necessitano di funzionalità complete unite alla massima semplicità nella gestione dell’IT. L’affidabilità è garantita dalla memoria Error Correcting Code (ECC) con capacità fino a 64 GB e da un controller di storage per dischi SAS e SATA con funzione hot-swap. Imbattibile per il networking dispone di strumenti web ottimizzati per l’amministrazione della macchina da remoto. Il bilanciamento tra prestazioni del processore, memoria DDR4 da 1,2 V e impiego di un alimentatore 80 Plus assicurano bassi consumi di energia.
FUJITSU PRIMERGY T1330 M3

Il server per la produttività che non conosce la fatica
L’utilizzo combinato del processore Intel Xeon serie E3-1220 V6 quad-core a 3 GHZ e la RAM DDR4 da 8 GB rendono questo server Fujitzu Primergy il compagno ideale delle piccole imprese che stanno crescendo o che prevedono di farlo nel breve termine. La memoria con tecnologia ECC (Error-correcting code) è fondamentale per garantire affidabilità nel business e disponibilità dei dati e delle applicazioni 24 ore su 24. Un vero must per i business basati su hosting del sito web aziendale e l’archiviazione del patrimonio digitale dell’impresa.
HP PROLIANT ML30 GEN9 E3-1220 V6

Flessibilità e semplicità al servizio del business
Server tower a socket singolo capace di offrire ottime prestazioni a costi contenuti. Grazie agli avanzati strumenti per il management in dotazione, il controllo, anche da remoto, di tutte le funzionalità sarà sempre semplice e intuitivo. Le opzioni Smart Array per lo storage integrano il mirroring con tecnologia RAID. . Il server supporto memoria RAM di tipo DDR4 a 2400 MHz, espandibile fino a 64 GB, che fornisce il giusto grado scalabilità per performance sempre in linea con le reali esigenze del proprio business.