Scopa elettrica Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care: la recensione

Guida all'acquisto
30/04/2021 Maria Antonia Frassetti 5417

Passare l’aspirapolvere può essere un’attività faticosa, ma non con Rowenta X-Force Flex, la scopa elettrica flessibile grazie alla quale puoi arrivare anche nei punti più difficili di casa senza sforzi. Scoprila in questa recensione.

Rimuovere la polvere da sotto i letti o i mobili non è di certo semplice. Quanto più sono bassi, tanto più ti devi piegare e protendere per poter raggiungere con l’aspirapolvere anche il granello di sporco più lontano. La nuova scopa elettrica Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care rivoluziona il modo di aspirare i pavimenti grazie alla particolare struttura flessibile di cui è dotata che ti permette di arrivare facilmente in profondità. Se vuoi saperne di più e conoscere tutti i punti di forza di questo piccolo alleato per le pulizie domestiche, guarda il video in cui ti spiego i 5 motivi per cui dovresti acquistare X-Force Flex 11.60 e leggi la recensione completa qui sotto.
 

Rowenta scopa elettrica X-Force Flex 11.60 Animal Care – Caratteristiche tecniche 

Il modello 11.60 Animal Care è il top di gamma della famiglia Rowenta X-Force Flex. Si tratta di una scopa elettrica con tecnologia di aspirazione ciclonica, senza fili e senza sacco. Dal design originale e innovativo (quasi spaziale direi), è dotata di un motore Digital Force che raggiunge i 130 Air Watt di potenza e di una batteria al litio da 7 celle e 25,2 V che assicura un’autonomia fino a 45 minuti. A questo si aggiunge un set di accessori davvero ampio e diversificato (tra cui la spazzola ad hoc per aspirare i peli degli animali domestici) e un serbatoio per la raccolta della polvere decisamente capiente da 0,9 litri. Inclusi nella confezione anche un filtro di ricambio (in grado di intrappolare il 99,9% di tutte le particelle aspirate e lavabile sotto l’acqua corrente), l’alimentatore e la base di aggancio alla parete. 

Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care - Scheda tecnica completa 

Scopa elettrica Rowenta

Tecnologia Flex: la flessibilità di Rowenta X-Force 11.60

Come accennato all’inizio, il fiore all’occhiello di questa scopa Rowenta è la sua grande flessibilità: grazie alla tecnologia Flex, infatti, il tubo che in apparenza sembra essere un braccio rigido come quello di una qualsiasi scopa elettrica tradizionale, si flette andando a formare un angolo di 90 gradi (e anche maggiore) con il semplice tocco di un pulsante. Il vantaggio è presto detto: non ti devi più chinare e allungare per aspirare i pavimenti sotto i mobili bassi (letti, tavolini, sedie, divani con gambe...) perché è la scopa a piegarsi al posto tuo. Meno fatica, dunque, ma anche risultati di aspirazione migliori in meno tempo. Personalmente, reputo questo sistema davvero efficace, perché effettivamente ti consente di aspirare in profondità stando comodamente dritti in piedi. D’altro canto, però, ho trovato la struttura (e in particolar modo la parte superiore dell’apparecchio) non proprio leggerissima, per cui soprattutto durante i primi utilizzi sentivo il braccio un po’ affaticato dopo lunghe sessioni di pulizia. 

Flessibilità significa anche poter sfruttare la scopa elettrica Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care in modo diverso a seconda delle esigenze di aspirazione. Innanzitutto, il corpo principale che contiene il motore, il serbatoio della polvere e la batteria può essere rimosso così da avere un pratico aspirabriciole. A questo si aggiunge la grande versatilità offerta dal kit di accessori fornito in dotazione. Oltre alla spazzola principale motorizzata con luce a LED e alla mini-spazzola elettrica per aspirare efficacemente i peli degli animali domestici, nella confezione trovi una bocchetta lancia piatta per pulire le fessure e i punti più difficili da raggiungere, una spazzola per i tessuti e gli imbottiti (come divani, cuscini e materassi) e due piccole spazzole circolari multiuso integrate.
 

Scopa elettrica senza sacco Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care: le prestazioni

Veniamo al punto cruciale di questa recensione: come aspira Rowenta X-Force Flex 11.60? Sono sicuramente soddisfatta delle prestazioni. Durante le settimane di prova la scopa si è rivelata un aspirapolvere potente, in grado di raccogliere senza problemi qualsiasi tipo di sporco, dalla polvere ai capelli, dalle briciole ai detriti secchi un po’ più consistenti. Inoltre, ho riscontrato la stessa efficacia di aspirazione sia sul pavimento in ceramica che sul parquet e sui tappeti di casa. 

Rowenta scopa elettrica
La potenza di questa scopa Rowenta si accompagna ad un’autonomia di aspirazione di circa 45 minuti. Un’autonomia dichiarata, ma anche effettiva che nel mio caso mi permette di pulire in tutta tranquillità un appartamento di circa 70 mq senza interruzioni, utilizzando occasionalmente anche la potenza di aspirazione maggiore. Tra l’altro, il contenitore della polvere è molto capiente: questo significa che non sei obbligato a svuotarlo in continuazione e che durante il ciclo di pulizia non ti devi preoccupare né della ricarica dell’elettrodomestico (che si completa in circa 3 ore) né della pulizia del serbatoio
 

X-Force Flex 11.60: facilità di utilizzo

Nonostante l’estetica avveniristica, utilizzare l’ultima scopa elettrica Rowenta della gamma X-Force Flex è davvero semplice. I comandi si trovano sul corpo principale e si accompagnano ad un display LED che ti permette di avere tutto sotto controllo in modo immediato e intuitivo. Da qui hai la possibilità di impostare le due principali modalità d’uso: Eco (potenza di aspirazione standard per tutte le superfici) e Max (potenza elevata per lo sporco più difficile e per aspirare i peli degli animali e i tappeti). Se quest’ultima non fosse abbastanza, puoi attivare la modalità Boost, tenendo premuto (e per questo è un po’ scomodo) il grilletto che trovi sull’impugnatura. Infine, sul pannello dei comandi puoi vedere il livello di carica della batteria. Insomma, le informazioni e le impostazioni che hai sottomano sono essenziali, ma alla fine sono tutto quello di cui hai bisogno durante l’utilizzo della scopa.

Scope Rowenta

Scopa elettrica Rowenta X-Force Flex 11.60 Animal Care: giudizio finale

La mia valutazione di X-Force Flex 11.60 è complessivamente positiva. Sicuramente nulla da eccepire quanto a potenza e efficacia di aspirazione, anche per l’autonomia che offre. Il movimento flessibile del tubo porta qualcosa di nuovo (e di valido) nel mondo delle scope elettriche senza filo. Ho poi apprezzato la silenziosità dell’apparecchio (anche alla massima potenza) e la presenza della luce LED sulla spazzola: può sembrare all’apparenza un dettaglio inutile, invece si rivela molto comodo quando devi pulire una zona non ben illuminata.

Tra i punti “deboli” di questa scopa Rowenta segnalo il fatto che non sia totalmente autoportante: quindi, a meno che non si rimuova l’aspirabriciole portatile, va sempre appoggiata a un sostegno per evitare che cada a terra. Inoltre, per ricaricarla bisogna staccare la batteria. Tuttavia, si può ovviare a questa piccola scomodità, utilizzando (se si ha lo spazio per farlo) la base di aggancio al muro che permette oltre che di sostenere la scopa anche di caricare la batteria lasciandola nel suo alloggio.