Samsung Galaxy Watch 42 mm: la recensione

News
09/11/2018 Alessandra Basile 4624

Ho provato la nuova generazione del watch Samsung. Elegante e al contempo sportivo, il suo design è perfetto per essere uno dei migliori smartwatch per donne. Scopri tutto in questa recensione.

Mi è capitato diverse volte che alcune amiche, in particolar modo quelle che frequentano la mia stessa palestra, mi chiedessero l'utilità di uno smartwatch e guardassero incuriosite – e a volte con un po' di sospetto – quelli che provavo. Alla fine, le ho quasi tutte viste preferire degli smart band, ritenuti più comodi e più adatti a polsi femminili. E allora mi è venuta la domanda: ma veramente gli smartwatch sono pensati prevalentemente per gli uomini? Bisogna riconoscere che alcuni modelli hanno effettivamente delle dimensioni e un design che meglio si adatta al pubblico maschile, eppure ci sono delle alternative per non dover accontentarsi del piccolo display degli smartband, senza appesantire troppo il polso. Samsung Galaxy Watch 42 mm è sicuramente una di queste opzioni. L'ho provato volutamente nella versione con quadrante più piccolo e nella colorazione Rose Gold, che strizza l'occhio a noi donne. Guarda nella videorecensione qui sopra com’è andato il test e leggi tutti i dettagli nelle prossime righe.
 

Samsung Galaxy Watch – Caratteristiche tecniche

Il Watch di Samsung monta un processore Exynos 910 dual core, supportato da 768 MB di memoria RAM, mentre la memoria interna è da 4 GB. Il sistema operativo Tizen gira nella versione 4.0. Dispone della connettività Bluetooth 4.2 e NFC (che supporta, ad esempio, Samsung Pay), ma esiste anche la versione LTE 4G con SIM virtuale.
Il display è realizzato con la tecnologia Super AMOLED ed è rivestito con protezione Gorilla Glass e nella versione con quadrante da 42 mm la larghezza corrisponde a 1,2". Passa a 1,3” nei Galaxy Watch 46 mm. Anche l’autonomia della batteria cambia tra le opzioni. In quella che ho provato io, cioè nel watch Samsung 42 mm la capacità è 270 mAh, mentre nella versione con quadrante da 46 mm aumenta a 472 mAh. La dotazione dei sensori comprende: accelerometro, barometro, giroscopio, sensore per i battiti cardiaci e quello della luminosità. Infine, dispone della certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere ed è resistente fino a 5 atmosfere e 50 metri.

Scheda tecnica

Design ed ergonomia

Qui veniamo un po' al succo della questione, alla risposta alla mia domanda iniziale che anima questa recensione: la vestibilità. Ma parliamo prima un attimo di alcuni dettagli estetici.
La qualità manifatturiera del Samsung Watch è veramente di pregio. La cassa è realizzata in metallo e la ghiera circolare (che puoi ruotare per navigare nel menu dell’orologio) presenta una raffinata zigrinatura. Sono presenti sul lato destro due tasti fisici gommati marrone scuro e anch'essi sono zigrinati. Il cinturino è in silicone e nella confezione è presente in due misure. È comunque intercambiabile, quindi poi potrai acquistarne altri per cambiare di quando in quando il look del tuo Galaxy Watch abbinandolo al tuo outfit.

L'ho provato (ed indossato) per diversi giorni. Anche nelle immagini del video puoi vedere con i tuoi occhi come sta sul mio polso. Tieni presente che ho polsi e mani piuttosto piccole, eppure l'ingombro del watch Samsung non è mai stato particolarmente importante. Inoltre, l'ho usato sia in ufficio, sia nel tempo libero, oltre che per lo sport e il suo design si è sempre adattato molto bene. Elegante, raffinato, femminile, ma al contempo moderno. Per quanto riguarda il comfort, anche su questo fronte non ho nulla da ridire. L’ho sempre tenuto al polso a lavoro mentre digito sulla tastiera, scrivendo articoli e mail e non mi ha mai dato fastidio. Galaxy Watch 42 mm pesa, infatti, solo 49 grammi. Mentre la versione da 46 mm pesa 63 grammi.

Display

Lo schermo da 1,2 pollici rappresenta la soluzione ideale per garantire sempre un’ottima leggibilità dei contenuti sullo schermo, senza esagerare con gli ingombri. La tecnologia AMOLED garantisce come sempre ottima luminosità, anche in condizioni di luce diretta, aspetto particolarmente importante per uno smartwatch visto che ci si aspetta che venga utilizzato tutto il giorno, quindi anche all’esterno, magari sotto al sole. Soprattutto per quel che riguarda l'allenamento, basta pensare ad una semplice corsa al parco.
Dal display puoi anche rispondere alle notifiche, come i messaggi su WhatsApp. Ci sono delle risposte preimpostate nel watch Samsung (piuttosto semplici come Sì, No, Non lo so, Sto arrivando, tipiche di un'interazione in movimento, come è normale che accada con lo smartwatch), ma che possono anche essere personalizzate grazie ad una piccola tastiera. Chiaro, non è la digitazione più comoda del mondo, anche con le dita piccole. Stiamo pur sempre parlando di un display da 1,2 pollici.

Lo schermo si spegne automaticamente dopo 15 secondi, ma puoi decidere di cambiare l'autosospensione dall'app Samsung – di cui ti parlerò meglio fra poco. Puoi anche scegliere l'opzione Always On Display, quindi lo schermo rimarrà sempre acceso, ma attenzione: ovviamente andrà ad incidere molto sul consumo della batteria. Non è un'opzione che ti consiglio di attivare, anche perché ogni volta che girerai il polso verso di te per leggere l'ora, il display si accenderà automaticamente.

App e funzionalità

La dotazione delle funzionalità disponibili e preinstallate su Galaxy Watch è piuttosto ricca. Il meteo per aver sotto controllo le condizioni atmosferiche anche dei giorni successivi, la tua agenda con tutti gli impegni in calendario, il monitoraggio quotidiano di Kcal, passi percorsi, piani fatti, il lettore musicale, la galleria delle immagini, sono solo alcune di queste. Ma questo watch è un vero compagno delle tue giornate che ti aiuterà a tenere sempre sotto controllo il tuo benessere e lo stato di salute grazie al monitoraggio del sonno, del battito cardiaco e dello stress. Misurando il tuo stato di stress potrai anche avviare una sessione di respirazione guidata dallo smartwatch per… riprendere il polso della situazione.
L’usabilità del Galaxy Watch è ottimale perché il sistema operativo è pensato proprio per l'interazione tramite la rotazione della ghiera che ti permette di passare velocemente da una funzionalità all'altra.

Inoltre, puoi arricchire il watch Samsung scaricando altre app, ad esempio Spotify che, tra l'altro, funziona anche offline quindi è l'ideale per ascoltare la musica durante i tuoi allenamenti. Ti ricordo comunque che questo watch ha una memoria interna di 4GB quindi, tramite l'app Samsung, puoi trasferire brani musicali da ascoltare direttamente dall’orologio, anche senza cuffie. Grazie a Samsung Pay puoi pagare i tuoi acquisti direttamente dall'orologio e, scaricando l'app Smart Things, puoi interagire con gli altri elettrodomestici e dispositivi Samsung presenti in casa.

App Samsung Wearable

Veniamo all'ultimo capitolo di questa recensione di Samsung Galaxy Watch, cioè l'app Samsung Wearable (Samsung Gear). Puoi usarla per avere sotto controllo alcune informazioni di base del tuo watch come l'autonomia residua della batteria, lo spazio libero della memoria interna e quanta memoria RAM è occupata delle varie applicazioni.
Inoltre, puoi usare l’app Samsung per personalizzare il tuo watch a piacimento. Puoi scegliere di cambiare lo stile e il colore del quadrante, così come puoi personalizzare la visualizzazione delle notifiche, la suoneria e la vibrazione, quali widget vedere sul watch e quali no e così via.

Ci sono, però, due funzionalità aggiuntive che ho trovato particolarmente interessanti. Una è la possibilità di inviare richiesta SOS tramite il Galaxy Watch. In pratica, è possibile scegliere dei destinatari preferiti a cui, in caso di emergenza, l'orologio invierà dei messaggi con l’informazione della tua posizione che verrà condivisa con loro e che potranno monitorare per un’ora. Una volta inseriti i numeri nell'app, in caso di bisogno ti sarà sufficiente premere per tre volte il tasto home (quello in basso) sull'orologio. Ecco, questa è una funzionalità che ho trovato particolarmente utile per noi donne in caso di emergenza.
Altra feature presente nell'app Samsung è "Trova orologio". Metti che hai sfilato l'orologio e non ricordi dove l'hai appoggiato, dovrai semplicemente usare l'app Samsung sul telefono e l'orologio inizierà a suonare e il suo display ad illuminarsi. Non potrai più perderlo!

Samsung Galaxy Watch – Giudizio finale

Ripartiamo dall’inizio. La domanda era: ci sono smartwatch per le donne? Ebbene, la risposta è assolutamente sì e Galaxy Watch ne è la prova. Bello, elegante e sportivo allo stesso tempo, si adatta senza problemi ai polsi e agli stili femminili. Dotato di un sacco di funzionalità utili per lo sport e per la gestione del benessere e delle attività quotidiane, diventerà sicuramente un ottimo compagno delle tue giornate.