Samsung Galaxy S9 e S9+ presentati a MWC: tutte le info in anteprima

News
25/02/2018 Alessandra Basile 232

Finalmente svelato lo smartphone che tutti si aspettavano di vedere al Mobile World Congress di Barcellona: Samsung Galaxy S9 è ufficiale e in preorder. Un mix di eleganza, resistenza, design votato alla multimedialità e prestazioni al top. Scopri tutto nella nostra anteprima.

Speciale Mobile World Congress 2018:
Finalmente si è alzato il sipario sul vero protagonista dell'edizione 2018 del Mobile World Congress: Samsung Galaxy S9, nella versione standard e in quella Plus, è appena stato presentato all'evento stampa a Fira Montjuïc a Barcellona. Senza particolari timori, posso affermare che si tratta sicuramente dello smartphone che tutti stavano aspettando di vedere alla principale manifestazione dedicata al settore mobile a livello mondiale: tutti i riflettori oggi infatti sono puntati sul nuovo smartphone top di gamma di casa Samsung. Sono stata alla presentazione e ti racconto tutto su scheda tecnica e prezzi del nuovo Samsung Galaxy S9.

Scopri Samsung Galaxy S9 in preorder

Connubio di resistenza ed eleganza
Samsung ha spinto il concetto di borderless agli estremi montando sull'S9 una cornice quasi invisibile che abbraccia l'Infinity Display con ratio, ovviamente, da 18:9 che ormai nell'ultimo anno è diventato lo standard per tutti i top di gamma. La diagonale è da 5,8" su Galaxy S9 e di 6,2" su S9 Plus con un panello Super AMOLED QHD+.
Mi soffermo ancora qualche riga sullo schermo: le due diagonali generose ed il form factor da 18:9 non solo ti permetteranno di beneficiare di un'esperienza visiva immersiva (senza dimenticare che gli schermi Samsung hanno sempre regalato grandi soddisfazioni in quanto a brillantezza dei colori), potrai anche usare il telefono in modalità multischermo, in modo più facile e comodo. La funzione Unisci App, infatti, ora è accessibile direttamente dalla schermata Home grazie ad una shortcut e anche dal pannello edge. Con questa funzionalità puoi abbinare due app e usarle contemporaneamente dividendo lo schermo in due, proprio grazie alle dimensioni adatte al multitasking. Ricorderai che su Galaxy S8 fu molto criticata la scelta di Samsung di posizionare il sensore delle impronte accanto alla fotocamera (anche noi nella nostra recensione non l'avevamo trovato molto comodo), ecco quindi che ora su Galaxy S9 Samsung l'ha spostato sotto il modulo fotografico.

Passiamo ai materiali con cui è realizzato Samsung Galaxy S9. Un display così non poteva che essere rivestito dal vetro con protezione Gorilla Glass 5 che in realtà protegge non solo lo schermo, ma anche il retro del telefono. La scocca è realizzata in alluminio serie 7000 e la commistione tra questo materiale ed il vetro rende Galaxy S9 resistente e allo stesso tempo elegante grazie al design che si contraddistingue per le linee curve e morbide. Tra l'altro, proprio grazie ai bordi arrotondati potrai avrai un grip ed una presa sempre ben saldi.
Infine, per terminare sull'estetica, Samsung Galaxy S9 e S9+ arrivano sul mercato in tre nuove colorazioni: Purple, Sky Blue e Black.

Quando la fotocamera si crede occhio umano
La fotocamera di Galaxy S9 presenta una serie di novità, ma personalmente ritengo che la più interessante sia lo schema ottico che prevede una doppia focale da f/1.5 e f/2.4 che si apre e si chiude in automatico, simulando il comportamento naturale dell'occhio umano che, a seconda della quantità di luce dell'ambiente, apre o meno la pupilla. Quindi, se la scena sarà ben illuminata, l'obiettivo di Galaxy S9 si chiude alla focale di f/2.4 per non “bruciare” l’immagine, mentre in condizione di penombra o comunque di luce non ottimale si apre a f/1.5 per immagazzinare quanta più luce possibile. Tra l'altro l'apertura da f/1.5 è la più ampia disponibile al momento sul mercato.
Samsung Galaxy S9 monta una fotocamera con un unico sensore da 12 MP, mentre Galaxy S9+ presenta una dual cam con doppio sensore: grandangolare e teleobiettivo con zoom ottico 2x.

Su Galaxy S9, inoltre, trovi il sensore di immagine Super Speed Dual Pixel che ti permetterà di mettere a fuoco la scena inquadrata in maniera molto più veloce e precisa rispetto a quanto fatto finora, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Ovviamente anche lo stabilizzatore ottico Dual OIS lavora proprio in questa direzione. Caratteristica che, invece, trovi solo sulla versione Plus è il live focus che ti permette di regolare la profondità di campo della tua inquadratura in real time mentre scatti o anche dopo aver realizzato la fotografia.

Super Slow Motion e Emoji personalizzate
Passi avanti anche sul fronte video con la possibilità di registrare fino a 20 segmenti di video a 960 fps. Con la modalità Auto, potrai attivare la funzionalità Motion Detect per immortalare ogni soggetto che entra nella scena.
Su Samsung Galaxy S9, inoltre, trovi anche My Emoji: si tratta di una funzione con cui potrai creare il tuo avatar personalizzato. Ok, questa non è una super novità perché lo abbiamo già visto su altri dispositivi, ma su uno smartphone come Galaxy S9 non poteva mancare la possibilità di divertirsi rispondendo ai messaggi degli amici con la propria personalissima Emoji disegnata su misura.

I contenuti multimediali su Samsung Galaxy S9
Ti ho già parlato delle ottime caratteristiche tecniche per quel che concerne lo schermo di Galaxy S9: con la diagonale da 5,8 pollici (e 6,2 sulla versione Plus), la ratio da 18:9 e la tecnologia Super AMOLED si presta sicuramente per la visione di video sullo smartphone. A questo devi anche aggiungere la risoluzione Mobile HDR Premium grazie alla quale non perderai alcun dettaglio dei contenuti visualizzati.
Passiamo al comparto audio, che è firmato da AKG con cui Samsung aveva già lavorato in passato. Sull'S9 trovi degli altoparlanti stereo che danno vita ad un suono virtual surround che, paragonato a quello che puoi ascoltare su Galaxy S8 e S8+, è di 1,4 volte più intenso e i bassi risultano ancora più potenziati. Inoltre, con la tecnologia Dolby Atmos, è come se il suono si muovesse attorno a te in una sorta di ambiente tridimensionale.

Processore e performance
Per terminare tutta la carrellata sulla scheda tecnica di Samsung Galaxy S9 e S9+, non ci resta che alzare il cofano e dare un'occhiata al motore. Su entrambe le versioni hai a tua disposizione il potente processore octa-core a 10 nm Exynos 9810 e un nuovissimo sistema di raffreddamento. Il processore lavora costantemente per migliorare i tempi di risposta e supportare applicazioni in multitasking anche pesanti, il tutto incidendo il meno possibile sul consumo energetico e, quindi, godendo di un'ottima autonomia della batteria. Su Galaxy S9 il processore è coadiuvato da 4GB di memoria RAM, mentre S9+ ha a sua disposizione 6GB. Su entrambe le versioni, invece, la memoria interna è di 64GB espandibile tramite microSD fino a 400 GB.
La batteria ha una capacità di 3.000 mAh su Galaxy S9 e di 3.500 mAh su S9+ e ovviamente ritroviamo la ricarica wireless che già avevamo visto su altri modelli Samsung. Il device è resistente ad acqua e polvere grazie alla certificazione IP68.
Galaxy S9 è uno smartphone CAT 18, vale a dire con una velocità di download dei contenuti fino a 1.2 Gbs, quindi fino al 20% superiore rispetto ai suoi predecessori.

Dal punto di vista dell'usabilità e dell’interazione col telefono, Samsung ha ulteriormente lavorato sul tema della sicurezza integrando una protezione intelligente che combina la scansione dell'iride con il riconoscimento facciale. In pratica, i due metodi di sblocco lavorano in sinergia e, in funzione delle circostanze ambientali, il telefono è in grado di ottimizzare l'autenticazione biometrica.
Infine, su Galaxy S9 ritroviamo Bixby, l'assistente virtuale che abbiamo iniziato a conoscere con Galaxy S8. L'interfaccia è stata aggiornata ed ora, ad esempio, invece di aspettare i suggerimenti puoi selezionare direttamente tu Shopping, la traduzione istantanea di testi, luoghi o cibo. Con queste funzionalità il tuo smartphone diventa davvero un compagno che ti segue nella vita di tutti i giorni, aiutandoti nelle diverse attività.

Ora sappiamo proprio tutto sulle caratteristiche tecniche del nuovissimo Samsung Galaxy S9 presentato al Mobile World Congress di Barcellona. Puoi già preordinare da adesso Galaxy S9 e S9+ al prezzo di 899 Euro per Galaxy S9 e di 999 Euro per S9+. Se lo fai entro il 7 marzo, li riceverai in anteprima l’8 marzo. Altrimenti saranno disponibili per la consegna dal 16 marzo. Intanto, continua a rimanere sintonizzato sulle pagine di Monclick Magazine per leggere la mia recensione non appena potrò mettere le mani e testare per bene il nuovo top di gamma di casa Samsung.