Quale sistema operativo? La scelta per il proprio business

Guida all'acquisto
12/02/2016 Monclick 1023

Non esiste la risposta giusta a questa domanda. Semplicemente, ognuno ha le proprie esigenze e preferenze che si traducono nell'operatività quotidiana. Occorre, quindi, identificarle chiaramente ed orientare la scelta di conseguenza

Microsoft Windows, OS X o Linux? Parlando di sistema operativo, non esiste la soluzione "giusta", ma la risposta giusta a una precisa esigenza. Quello che conta infatti per il libero professionista on the go, come un rappresentante, un agente di commercio, un grafico e così via, è un sistema operativo che risponda al meglio alle proprie esigenze e rappresenti il supporto ideale alle proprie attività. La scelta del sistema operativo nel notebook è cruciale, perché costituisce "l'interfaccia di dialogo" del professionista con il proprio PC, da cui dipende la sua operatività.

La scelta di un valido strumento di lavoro come un notebook non può prescindere naturalmente dal sistema operativo a bordo: si tratta di un elemento fondamentale, perché è da questo che dipende l’interfaccia utente, quindi il modo in cui il computer viene utilizzato. 
La maggior parte dei PC utilizza Microsoft Windows, mentre i computer Apple impiegano OS X. Una terza opzione è rappresentata da Linux, un sistema "open source" nel quale viene lasciata la possibilità ai programmatori indipendenti di sviluppare software che poi può essere utilizzato gratuitamente da chiunque installi il sistema nel proprio computer. 
Il sistema operativo di OS X offre il vantaggio di una grande semplicità e immediatezza, in perfetta continuità con le soluzioni mobile di iPhone e iPad, soprattutto nella facilità di gestione dei programmi o app. La differenza sostanziale, dal punto di vista della funzionalità, risiede nel modo diverso con il quale l'utente si interfaccia con il computer e ne gestisce l'attività.

PROPOSTA
Notebook HP
Pratico e multifunzione per ogni esigenza
Grazie alla cerniera a 360 gradi ottimizzata, HP Pavillon x360 può assumere quattro diverse modalità: laptop per un uso classico, tenda per la fruizione di contenuti, stand per le video conferenze oppure tablet per l’utilizzo in mobilità. Il processore Intel Core di settima generazione e i 4 GB di RAM garantiscono fluidità nell’utilizzo di suite per l’ufficio e La batteria ha una durata di 10 ore, in più il monitor da 13,3’’ Full HD touchscreen e la tecnologia HP Audio Boost rendono l’esperienza multimediale straordinariamente coinvolgente.
Microsoft windows 10: più veloce, più  semplice, più efficiente
La precedente versione del sistema operativo di Microsoft, Windows 8.1, si presenta con una struttura che si rifà immediatamente a quella dei dispositivi mobile che utilizzano il sistema Windows Phone ed è studiato per ottimizzare i comandi touch, con la sua grafica "a mattonelle". Una delle novità più importanti apportate dall'ultima recente versione, Windows 10, è l'aumentata funzionalità in mobilità, con la possibilità di utilizzare le app su tutte le piattaforme (computer, tablet, smartphone e perfino XBox) e quindi dare continuità al lavoro passando da un dispositivo all'altro. Windows 10 ha apportato anche ulteriori migliorie e semplificazioni per portare a termine qualsiasi attività più rapidamente e anche per accedere rapidamente ai programmi più utilizzati.

Con Task View si possono visualizzare tutti i file e i programmi aperti, rendendo più efficiente il lavoro in multitasking; con la barra delle notifiche si possono tenere sotto controllo gli eventi che si verificano durante la sessione di lavoro (conversazioni via chat, installazioni di nuovi programmi, aggiornamenti...). Il Calendario è più funzionale soprattutto per chi lo utilizza sul lavoro, integrandolo con il sistema di posta, anch'esso ripensato in termini di maggiore efficienza. Programmi come Word, Excel e PowerPoint diventano più facilmente utilizzabili anche su smartphone e tablet. Infine, la presenza dell'assistente vocale Cortana permette di gestire velocemente la ricerca di file e applicazioni in locale e in Internet, oltre agli appuntamenti e ai contatti.

Poiché il sistema Windows è quello che viene adottato dalla maggior parte dei computer in commercio (quello OS Xfunziona solo sui modelli Apple), è naturale che offra la maggiore varietà di programmi, perché per i produttori software rappresenta il mercato più ampio; il rovescio della medaglia è la maggiore quantità di malware e spyware che può attaccarlo e che rende pressoché necessario munirsi anche di un sistema antivirus efficiente e costantemente aggiornabile. Da parte sua, invece, OS X si rivela più "solido", dal momento che  è studiato per un utilizzo esclusivo con i modelli Apple e quindi offre sempre prestazioni ottimali.

PROPOSTA
Notebook Lenovo
Piccolo e leggero con tanta potenza
Quattro modalità per adattarsi ad ogni momento della giornata: lavoro, navigazione web o fruizione di contenuti multimediali. Il Lenovo Thinkpad Yoga 260 si presenta con dimensioni estremamente portatili ma nasconde una scheda tecnica all’altezza di sessioni di lavoro stressanti che prevedono l’utilizzo di più applicazioni in contemporanea. Il display da 12,5’’ Full HD e completamente touch è garantisce una facile interazione con tutte le funzionalità del sistema operativo. La scocca in fibra di carbonio è resistente agli spruzzi d’acqua, a bordo trovano spazio sensore di luce ambientale, giroscopico a tre assi, bussola digitale, accelerometro e magnetometro. Il peso è di 1,3 Kg, lo spessore di 17,8 mm mentre la batteria offre autonomia per 10 ore di fila.