Oppo Find X3 Pro: la recensione

Guida all'acquisto
30/03/2021 Alessandra Basile 1707

Un miliardo di colori. Hai mai pensato di avere un telefono con uno schermo in grado di riprodurre un miliardo di colori? Oppo Find X3 Pro può. Ed è anche un microscopio e tante altre cose che puoi scoprire in questa recensione.

Primavera fa rima con lanci di nuovi smartphone. Il mondo della telefonia è nel pieno del suo fermento in queste settimane – che, in teoria, avrebbero dovuto susseguirsi al Mobile World Congress. Tra i protagonisti del 2021 troviamo sicuramente Oppo, il colosso cinese che negli ultimi anni si è conquistato quote di mercato sempre maggior, così come la stima e l’affetto del grande pubblico. Nelle scorse settimane ho avuto il piacere di provare Oppo Find X3 Pro, il nuovo smartphone top di gamma Oppo: elegante ed innovativo sotto diversi punti di vista. Scopri tutto in questa recensione e nel video qui sopra.
 

Oppo Find X3 Pro – Caratteristiche tecniche

Lo smartphone Oppo Find X3 Pro presenta uno schermo con diagonale di 6,7” su pannello OLED, risoluzione QHD+ e refresh rate dinamico da 120 Hz. Il processore è lo Snapdragon 888 di casa Qualcomm supportato da 12 GB di memoria RAM, mentre per lo storage interno hai a disposizione 256 GB. La batteria ha una capacità di 4500 mAh e supporta la ricarica veloce fino a 65 W.
La fotocamera è composta da due sensori principale Sony IMX 766 da 50 MP, grandangolare con focale f/.18 e ultragrandangolare f/2.2. Troviamo poi un terzo sensore tele da 13 MP e apertura f/2.4 con zoom ibrido 5x. Infine, abbiamo un quarto sensore di tipo microscopico da 3 MP e focale f/3.0. Per quanto concerne la fotocamera anteriore, invece, abbiamo un sensore da 32 MP e apertura f/2.4.

Oppo Find X3 Pro – Scheda tecnica completa

Oppo Find X3 Pro – Schermo e Design

Lo schermo è sicuramente il protagonista di questo nuovo smartphone Oppo. Ti dico solo che la casa stessa lo chiama il telefono da un miliardo di colori. Sì, perché il display supporta fino ad un miliardo di colori. Puoi immaginare cosa questo significhi concretamente? Significa guardare film, video e contenuti di vario genere potendone apprezzare ogni sfumatura e gradazione, con una gamma cromatica pazzesca. E ti confermo che le aspettative sulle prestazioni in questo sono state assolutamente confermate. Non solo, puoi vedere con i tuoi stessi occhi nella mia videorecensione le immagini che scorrono sullo schermo di Oppo Find X3 Pro. Per non parlare della risoluzione QHD+ che ti permette di visualizzare foto e dettagli con un livello di nitidezza davvero elevato. Insomma, display assolutamente promosso.

Per quanto riguarda il design, anche su questo fronte Oppo si è data da fare. Guardando il profilo dello smartphone Find X3 Pro non troverai spigoli, solo curve. Il design di questo telefono è estremamente morbido ed aggraziato. In particolar modo il modulo della fotocamera che emerge dalla back cover come se si sollevasse a fior d’acqua. Da segnalare, inoltre, la colorazione che ho avuto in prova – la Gloss Black – che è tutta specchiata. Risulta sicuramente particolare e cattura l’occhio. Nella confezione trovi anche una cover, come spesso accade, ma non si tratta della classica cover protettiva trasparente che poi col tempo ingiallisce facendo sembrare il telefono vecchio. Si tratta di una cover di alta qualità nera. L’ho apprezzata molto – anche se poi, ovviamente, perdi l’effetto specchiato sullo smartphone.

Processore e prestazioni

Dopo tanta estetica, ti starai domandando come si comporta lo smartphone Oppo Find X3 Pro nell’utilizzo quotidiano. Ebbene, lo Snapdragon si è comportato bene durante le settimane di test. Con Android 11 e grazie ai 12 GB di memoria RAM, non ha problemi a gestire applicazioni anche pesanti, così come a reggere il multitasking.
La batteria garantisce un’autonomia che arriva a circa una giornata e mezza, massimo due di utilizzo pieno. Come sempre, la differenza sta nel tuo reale uso quotidiano e dai settaggi che decidi d iusare (in primis, la luminosità dello schermo e le app in background). Da segnalare che il refresh rate che si adatta automaticamente in funzione del contenuto riprodotto permette di non incidere in maniera sensibile sui consumi energetici.
Quello che mi ha veramente colpito è stata la ricarica veloce perché è veramente un fulmine! In meno di dieci minuti di ricarica, arrivi senza problemi a circa la metà dell’autonomia dello smartphone. Quindi se ti dimentichi di metterlo sotto carica la sera, puoi sempre caricarlo al volo la mattina mentre ti prepari per uscire.

Oppo Find X3 Pro – Fotocamera

In tutta onestà, non posso dire di essere rimasta sorpresa dal comparto fotografico del nuovo smartphone Oppo perché dopo aver provato Oppo Find X2 Pro l’anno scorso ed essere rimasta sbalordita dalla fotocamera, non mi aspettavo di meno per quest’anno. E devo dire che la novità del doppio sensore principale (grandangolare e ultragrandangolare) mi ha convinta appieno. Non ho mai riscontrato un degrado della qualità negli scatti ampliando la scena inquadrata e nemmeno le classiche bombature sui bordi. Qualche sgranatura, invece, con lo zoom. Ma d’altra parte non stiamo parlando di uno zoom puramente ottico, bensì ibrido quindi comunque ci sta. Molto bene la modalità notte che è rapida ed efficace. Per catturare più luce non impiega troppo tempo con il rischio – a mano libera – di avere degli scatti mossi.
L’elemento differenziante è sicuramente l’obiettivo microscopio. Ti è mai capitato di tenere un microscopio sempre in tasca? Ora potrai, con Oppo Find X3 Pro. Infatti, dispone di un sensore con ingrandimento 60x. Potrai sia scattare foto, sia registrare video, e per farlo dovrai semplicemente appoggiare il telefono sulla superficie che vuoi ingrandire e nell’app fotocamera selezionare il microscopio. Appoggialo su una foglia, sui jeans che stai indossando… Scoprirai un mondo nuovo! Io ho provato a posizionare il sensore all’interno di una margherita ed il video che ne è uscito è sicuramente strabiliante. Puoi vederlo nella videorecensione qui sopra e su YouTube. Ovviamente devi mettere in conto che con un ingrandimento così potente ogni tuo piccolo movimento della mano comporterà un grande movimento nell’immagine. Dovrai prenderci un po’ l’abitudine.

Mi ha convinta, inoltre, la videocamera che permette di registrare video in 4K e grazie alla modalità Cinema ti permette di avere il controllo totale della ripresa impostando i valori manuali, ISO, apertura, velocità, bilanciamento del bianco. Potrai impostare filtri e scegliere il livello di apertura dell’immagine, sfruttando lo zoom. Insomma, avrai modo di divertirti.

Oppo Find X3 Pro – Giudizio finale

Lo smartphone Oppo Find X3 è sicuramente promosso e promette di essere uno dei protagonisti di questa primavera. Elegante, originale e veramente innovativo. Insomma, non uno di quei casi in cui l’innovazione è più un concetto di marketing che tecnico. Tra l’altro, non ti ho parlato del comparto audio che è composto da due speaker stereo molto potenti. Combinati allo schermo da un miliardo di colori, lo rendono sicuramente un telefono multimediale per guardare al meglio video e film sullo smartphone.