Monitor curvo pc: esistono davvero vantaggi nell'utilizzo di schermi curvi?

Guida all'acquisto
20/06/2019 Danilo Pagnin 3167

Nel 2014 venivano presentati al pubblico i primi schermi curvi di LG e Samsung: 5 anni dopo si può ancora parlare di veri vantaggi di un monitor curvo pc rispetto a quelli piatti?

Dopo un pluridecennale dominio degli schermi a tubo catodico, sia per TV che per computer, all'inizio del nuovo millennio abbiamo assistito all'ingresso massiccio negli uffici e nelle case degli schermi piatti LCD: gli ingombranti "scafandri" visti per decenni nelle nostre case lasciavano il posto alla moderna e più ecologica tecnologia a cristalli liquidi, che aveva numerosi e indiscutibili vantaggi rispetto alla precedente. Nel 2013 abbiamo invece visto arrivare i primi prototipi degli schermi curvi, presentati da Samsung e LG, poi lanciati ufficialmente a partire dal 2014, anno in cui sono stati messi sul mercato i primi modelli di TV curvi. Con l'entusiasmo che accompagna spesso le novità di tecnologia, qualcuno pensava che stesse iniziando una nuova rivoluzione, e il futuro di monitor e TV sarebbe stato curvo. Non è andata esattamente così per i TV, mentre per il segmento del monitor curvo pc il discorso sembra essere un po' diverso. Vediamo perché.
 
Guarda tutti i monitor pc curvi
 

Televisori curvi: una storia poco fortunata

Dopo una vampata di inziale euforia subito dopo il lancio dei primi modelli di TV curvi Samsung e LG nel 2014, ben presto fu chiaro che qualcosa non stava funzionando come nelle previsioni. Nonostante l'effetto novità e le massicce campagne pubblicitarie, le vendite non decollavano come si sperava. Per quanto fascinosi e cool,  questi TV curvi nell'utilizzo quotidiano hanno ben presto mostrato alcuni limiti funzionali, soprattutto rispetto alla fruibilità piena di uno schermo di questo tipo in un ambiente di medie dimensioni. A parte gli schermi molto grandi (alla portata di poche tasche), quindi dai 70 pollici in su, la visione perfetta la puoi avere soltanto se sei in posizione centrale, mentre se ti siedi ai bordi del divano avrai una visuale piuttosto scarsa. Come già accaduto per la tecnologia al plasma e quella 3D, anche se per motivi molto diversi, si può affermare con ragionevole certezza che il destino commerciale dei televisori a schermo curvo è irrimediabilmente segnato.
 

Vantaggi monitor pc curvo

La prematura crisi dei televisori curvi non sembra aver trascinato con sé il mondo del monitor curvo pc: esiste un'importante nicchia di mercato che questi display curvi hanno occupato e che non hanno alcuna intenzione di sloggiare a breve. Le ragioni sembrano essere in parte speculari a quelle del (parziale) insuccesso dei TV curvi. Anzitutto la posizione dell'utilizzatore: se stai seduto ad una scrivania con davanti un PC, necessariamente ti trovi ad una distanza più o meno breve, pertanto la forma arcuata del monitor ti darà una sensazione di immersività che col TV curvo era possibile solo coi maxi-polliciaggi, oppure solo se stavi di fronte e a distanze non troppo elevate. Secondariamente, il tipo di utilizzo (promiscuo) del monitor: il TV si usa sostanzialmente solo per intrattenimento, mentre il monitor curvo pc può essere utilizzato per lavorare, studiare, giocare o per entertainment.


Monitor pc curvo: perfetto per il gaming, senza stancare l'occhio

Non presentando nessun fondamentale svantaggio nel caso lo utilizzi per semplice navigazione o per lavoro, un monitor pc curvo dà tuttavia il suo meglio nel gaming e nell'entertainment (video, film), "avvolgendoti" all'interno del suo raggio di curvatura per un coinvolgimento massimo nell'azione. Non a caso Samsung e gli altri brand del settore hanno puntato molto su questo segmento, costruendo monitor con caratteristiche specifiche per il gaming , cioè tempo di risposta basso, luminosità e contrasto elevati, oltre ad un lavoro sulla profondità del nero e la proposta di modelli particolarmente immersivi, come quelli in formato 21:9. Oltre a ciò, molti studi effettuati sul campo (per esempio quello della Harvard Medical School, commissionato dalla Samsung) confermano che uno schermo curvo dà minore affaticamento all'occhio umano in quanto questo è sferico, pertanto il movimento della pupilla "segue" sostanzialmente la curva dello schermo, rendendolo più confortevole per la vista anche per chi lavora, soprattutto se dotato di funzionalità multi-tasking PIP e di regolazioni in altezza. Non sarà insomma così difficile trovare un monitor gaming curvo Samsung o LG da 23 o 27 pollici sulla tua scrivania se sei un "millennial" e/o un accanito gamer, ma anche se sei un professionista a cui piace distrarsi guardando un film o giocando ad un videogioco.
Monitor LED Samsung - C49hg90dmu - chg9 series - monitor qled - curvato - 49" lc49hg90dmuxen
- € 780

Tipo display: Monitor curvo; Pollici: 49 ''; Risoluzione: 3840 x 1080 Pixel; Formato: 32:9; Tecnologia pannello: VA; Touchscreen: No; Uscita audio: Nessuno;

919,98
- 46%¤ 1.699,98

+ +
+ +
919,98
- 46%¤ 1.699,98

Monitor LED Philips - E-line 278e8qjab - monitor a led - curvato - full hd (1080p) - 27" 278e8qjab/00
- € 147

Tipo display: Monitor curvo; Pollici: 27 ''; Risoluzione: 1920 x 1080 Pixel; Formato: 16:9; Tecnologia pannello: LED; Touchscreen: No; Uscita audio: Nessuno;

173,00
- 46%¤ 320,00

+ +
+ +
173,00
- 46%¤ 320,00

Monitor LED Asus - Rog swift pg349q - monitor a led - curvato - 34.14" 90lm04l0-b01170

Tipo display: Monitor curvo; Pollici: 34,14 ''; Risoluzione: 3440 x 1440 Pixel; Formato: 21:9; Tecnologia pannello: IPS; Touchscreen: No; Uscita audio: Altoparlanti;

1.186,99

+ +
+ +
1.186,99

Monitor LED Philips - Brilliance p-line 499p9h - monitor a led - curvato - 49" 499p9h/00
- € 241

Tipo display: Monitor curvo; Pollici: 49 ''; Risoluzione: 5120 x 1440 Pixel; Formato: 32:9; Tecnologia pannello: VA; Touchscreen: No; Uscita audio: Altoparlanti;

958,99
- 20%¤ 1.199,99

+ +
+ +
958,99
- 20%¤ 1.199,99