LG Q7: la recensione del nuovo smartphone della serie Q

News
05/10/2018 Alessandra Basile 1036

Chi l'ha detto che gli smartphone ormai hanno sempre schermi enormi? Con LG Q7 puoi avere uno telefono affidabile e dalle dimensioni contenute. Scopri tutto in questa recensione!

Durante le vacanze estive ho deciso di provare uno smartphone piccolo, non ingombrante, che potesse trovare sempre posto anche semplicemente nelle tasche dei pantaloncini, qualora non avessi voluto portare con me la borsa. Ne volevo uno che, però, fosse anche impermeabile visto che si trattava di vacanze al mare. Mi è stato proposto di testare LG Q7 e, in effetti, l'ultimo nato delle serie Q risponde a tutte queste caratteristiche. Quindi perché rifiutare? L'ho trovato sicuramente molto maneggevole e resistente, non male anche la parte fotografica, ma ti racconto tutto nelle prossime righe di questa recensione.

LG Q7 – Scheda tecnica
 

LG Q7 – Caratteristiche tecniche


Lo smartphone Q7 presenta uno schermo con diagonale da 5,5 pollici di tipo FullVision con risoluzione FHD+ con una densità di 442 ppi su pannello con tecnologia IPS. Il processore è l’octacore Mediatek MT6750S supportato da 3 GB di memoria RAM, mentre per lo storage interno avrai a tua disposizione 32 GB. Android è nella release Oreo 8.1 personalizzato con l'interfaccia LG. Per quel che riguarda il comparto fotografico, LG Q7 è dotato di una camera singola con risoluzione da 13 MP e apertura f/2.2 con autofocus, mentre per la fotocamera frontale per i selfie passiamo a 8 MP. La batteria ha una capacità di 3.000 mAh, inoltre LG Q7 ha superato i test militari per la resistenza all'acqua. Da segnalare l'Audio surround DTS: X.
grave; sempre stata in grado di portare il telefono tranquillamente a fine giornata.

Display e Design

Il display di tipo IPS si è sempre contraddistinto per la fedeltà dei colori, magari non eccessivamente brillanti ma sicuramente caldi, morbidi e realistici. Altra caratteristica che ho particolarmente apprezzato è stata la buona leggibilità anche in condizioni di luce diretta, visto che come ti ho detto mi trovavo al mare.
Sul lato destro troviamo esclusivamente il tasto di accensione e spegnimento, sul lato inferiore il jack per le cuffie e la porta USB, mentre sul lato sinistro i due pulsanti dedicati al volume e, più in basso, lo slot per la SIM. Pur avendo, di fatto, una back cover in plastica il design è gradevole e il grip piuttosto solido, anche grazie allo schermo leggermente curvo. In generale, la sensazione di avere tra le mani un prodotto "forte" si rispecchia nel fatto di aver passato i test militari di resistenza, così come la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere.
La maneggevolezza è sicuramente uno dei suoi punti di forza. È sicuramente l’ideale per il pubblico femminile o, comunque, per chi ha mani piccole.

LG Q7 – Processore e prestazioni

Il nuovo modello della serie Q è un medio di gamma, infatti il processore è un Mediatek MT6750S. Fintanto che l'utilizzo rientra nella media, quindi app di messaggistica istantanea, social media, fotocamera le prestazioni restano soddisfacenti. Quando il gioco si fa un po' più duro andando a richiedere un impegno ulteriore, allora potresti notare qualche lag di troppo con tendenza del processore a riscaldare.
Buona la batteria che è sempre stata in grado di portare il telefono tranquillamente a fine giornata.

Fotocamera

Anche su questo fronte ho notato un’ottima fedeltà cromatica da parte del sensore della fotocamera. I colori delle fotografie che ho scattato con lo smartphone Q7 si sono rivelati sempre morbidi, senza essere piatti. L'esperienza di scatto è ottimale ed è garantita dalla tecnologia QLens. Buona anche la gestione della profondità di campo per macro ed effetti bokeh. Da segnalare un po' di rumore di fondo nelle fotografie se satti al buio o, comunque, in condizione di luce scarsa dovuta alla focale da f/2.2.
 

G Q7 – Conclusioni

In definitiva, ti consiglio LG Q7 se stai cercando uno smartphone senza particolari pretese dal punto di vista delle prestazioni del processore, ma che si contraddistingua per una struttura resistente ed affidabile in tutte le condizioni. Che monti anche una fotocamera discreta e che abbia dimensioni contenute.