Lenovo Yoga Book C930: il nuovo 2-in-1 super sottile e versatile

News
04/09/2018 Maria Antonia Frassetti 740

Dotato di un doppio display con tecnologia E Iink, il nuovo convertibile Lenovo Yoga Book presentato a IFA 2018 si presta a diversi usi, ovunque ci si trovi. Ti raccontiamo tutti i dettagli.

Versatilità ed estrema portabilità sono i tratti distintivi del nuovo Lenovo Yoga Book C930 che è stato lanciato alla Fiera di Berlino in questi giorni: pensato principalmente per la produttività in movimento strizzando l’occhio ai creativi, questo notebook convertibile offre tutta la versatilità e l’innovazione tecnologica di cui hanno bisogno i professionisti moderni, sempre meno “ancorati” ad un ufficio fisico fisso. Dalla presenza del doppio display alla tecnologia E Ink, senza dimenticare le diverse modalità di utilizzo (laptop, tent, tablet e stand) grazie alla cerniera ruotabile di 360 gradi, il device è stato pensato per poter essere personalizzato e adattato alle esigenze di ogni singolo utente. Siamo stati all’evento Tech Life organizzato da Lenovo a IFA 2018 e abbiamo fatto un giro allo stand per toccare con mano il nuovo Yoga Book C930. Guarda il video e leggi le prossime righe per scoprire tutti i dettagli.

Scopri tutti i convertibili Lenovo 
 

Lenovo Yoga Book C930: specifiche tecniche

L’unicità di questo 2-in-1 sta nel doppio display: il principale è uno schermo LCD touch da 10,8" con risoluzione QHD (2560 x 1600 pixel) e tecnologia IPS. Il secondo (ugualmente touch e delle stesse dimensioni) è invece Full HD (1920 x 1080 pixel) e incorpora la tecnologia E Ink. Entrambi supportano la Precision Pen con 4.096 livelli di pressione. Windows 10 Home è il sistema operativo installato a bordo, mentre a livello hardware troviamo processori Intel Core di settima generazione, una RAM da 4GB e un SSD fino a 256GB di capacità, espandibile. Dal punto di vista della connettività, saranno due le versioni disponibili: Wi-Fi e LTE

Passiamo alle misure: 260,4 mm di larghezza per 179,4 mm di profondità. Quello che colpisce di più è lo spessore: appena 9,9 mm in modalità chiusa, nonostante ci siano due display. Il peso è inferiore a 800 grammi. Molto interessante e innovativo è il sistema di apertura: basta battere due volte sulla scocca utilizzando le nocche e il device si apre.
 

Parola d’ordine: flessibilità

Ho già parlato della particolarità del doppio display, ma a cosa serve? Gli utilizzi sono molteplici: dipende da dove ti trovi e da quello che devi fare. Il secondo schermo dotato di tecnologia E Ink (a basso consumo energetico) può essere sfruttato in modo versatile, cliccando un solo bottone. In primo luogo può diventare una tastiera: nonostante sia “virtuale”, i tasti hanno un aspetto tridimensionale e rilasciano una vibrazione al tocco per dare la sensazione di lavorare su una tastiera fisica e offrire un’esperienza d’uso ottimale. Il layout è personalizzabile così come la lingua, che può essere modificata.   

Hai bisogno di prendere appunti o fare schizzi? Puoi trasformare la tastiera in un foglio digitale su cui scrivere e disegnare con il pennino. In questa modalità i due display possono essere utilizzati interattivamente insieme: per esempio puoi scrivere un testo sul display E Ink e copiarlo su un file word aperto sul display LCD, oppure puoi trasferire immagini e PDF da una parte all’altra, o ancora guardare una presentazione e prendere appunti sulla “carta digitale”.

Infine, la terza e ultima funzionalità: se vuoi semplicemente leggere un documento o un libro, grazie allo schermo E Ink puoi utilizzare Yoga Book C930 come e-book reader. I vantaggi di questa tecnologia sono fondamnetalmente due: consuma poco (quindi ti permette di risparmiare la batteria del convertibile durante la lettura) e non affatica gli occhi

Insomma, Lenovo Yoga Book è molto di più di un convertibile per lavorare su file word e presentazioni o per inviare email. È performante, ma anche pratico da utilizzare e si porta facilmente in giro senza pesare sulle spalle o ingombrare eccessivamente i nostri zaini.