Le lavatrici QDrive di Samsung arrivano in Italia

News
23/02/2018 Alessandra Basile 1745

Samsung ha annunciato oggi l'arrivo sul mercato italiano della nuova generazione di lavatrici intelligenti che promettono di migliorare la tua vita di tutti i giorni grazie al perfetto connubio tra performance, velocità e cura dei capi. Leggi tutto nel mio articolo.

Se pensi che il lavaggio dei capi di casa sia un mestiere solo da donne, sappi che al Samsung District di Milano una schiera di uomini ieri ha annunciato alla stampa l'arrivo sul mercato delle nuove lavatrici Samsung QDrive: Daniele Grassi, Vice President Consumer Electronics, Emanuele De Longhi, Marketing Manager divisione Home Appliances, il Professor Francesco Sacco, docente di Strategia alla SDA Bocconi e all'Università dell'Insubria e Filippo Magnini, campione olimpico e miglior stileliberista italiano di sempre. Se ti stai chiedendo cosa ci facesse Magnini in mezzo alle lavatrici, beh sappi che mi sono posta la stessa domanda pure io. Eppure la risposta è semplice: i tre pilastri su cui fonda la nuova tecnologia QDrive alla base delle lavatrici intelligenti Samsung sono velocità, performance e cura. Filippo durante la sua carriera si è distinto per dare il meglio di sé sulle brevi distanze – prevalentemente nelle gare dei 100 metri – e ha fatto di velocità e performance il mantra dei suoi allenamenti. Giorno dopo giorno. Ma, come ci ha tenuto a sottolineare lui, anche la cura perché senza l’attenzione che un atleta conferisce al proprio corpo e alla propria salute non otterrebbe mai gli stessi risultati. Ecco perché, quindi, Samsung ha deciso di invitarlo a provare in anteprima queste nuove lavatrici che promettono di cambiare la tua vita quotidiana concretamente: capi lavati in maniera impeccabile in metà tempo. Come? Te lo racconto nelle prossime righe.
Two is better than one
Per dimezzare i tempi di lavaggio è necessario lavorare il doppio, lo dice la matematica. Le lavatrici tradizionali normalmente spostano ciclicamente i vestiti verso l'alto e verso il basso. Samsung, invece, ha introdotto una nuova tecnologia che aggiunge un ulteriore movimento in avanti e indietro utilizzando una nuova piastra che è stata posta sul retro.
Questo si traduce in una doppia azione dinamica che rimuove rapidamente (la velocità di cui abbiamo parlato sopra) e delicatamente (la cura) lo sporco e fornisce un ciclo di lavaggio intenso e completo. I tempi di lavaggio, quindi, si riducono fino al 50%, raggiungendo la classe di efficienza energetica A+++ -50%.

Governare l'intelligenza
Si parla tanto di intelligenza sulle macchine, ma sappiamo sempre come gestirla? Punto di forza di Samsung è senz'altro il fattore aggiunto di essere produttore dei propri componenti e di aver creato negli ultimi anni un ecosistema di apparecchi connessi che, in maniera semplice ed intuitiva, si parlano tra di loro. Oggi al Samsung District ho visto come è possibile tramite smartphone impostare, magari mentre sei in ufficio o fuori casa per delle commissioni, l'orario in cui la lavatrice deve terminare il programma di lavaggio. Attenzione, a differenza di altri casi, qui non decidi quando deve iniziare, ma quando deve finire. Il che, verosimilmente, è più indicato per far combaciare le incombenze domestiche con i tuoi impegni giornalieri. Inoltre, l'app ti suggerisce in funzione del carico e del tempo che, quindi, ha calcolato di avere a disposizione per lavare, qual è il programma più indicato in termini di efficacia di pulizia, cura dei capi e risparmio energetico.

Lavatrici QDrive – Le altre caratteristiche
Sulle nuove lavatrici Samsung Quick Drive trovi alcune funzionalità che abbiamo già imparato a conoscere nel corso degli scorsi anni. In primis l'ecolavaggio che ti permette di lavare i tuoi vestiti alle basse temperature con gli stessi risultati che otterresti normalmente solo con l'acqua calda. Con un evidente risparmio a fine mese sulla bolletta. Ancora presente Add-Wash, lo sportellino aggiuntivo sull'oblò della lavatrice che ti consente di aggiungere capi o detersivo anche a programma già avviato.
Infine, sulle lavatrici QDrive Samsung ha aggiunto Auto Optimal Wash, vale a dire una specifica che utilizza quattro sensori per pulire i tuoi capi sempre al meglio. Oltre a rilevare le dimensioni del carico, a monitorare il livello ottimale di acqua e a dosare automaticamente il detersivo, è presente un ulteriore sensore che assicura il risultato finale monitorando il livello di sporco del bucato.