I 5 migliori pulitori a vapore

Guida all'acquisto
16/04/2019 Alessandra, Basile, Maria Antonia Frassetti 20592

La pulizia con vapore è tra le più efficaci grazie alla sua capacità di eliminare germi e batteri senza usare detersivi. Scopri nella nostra guida quali criteri tenere in considerazione per scegliere il vaporizzatore giusto e quali sono i migliori.

Speciale Pulizie di Primavera 2019
Sapevi che un pulitore a vapore elimina il 99,9% di germi e batteri? Ebbene sì, ecco perché la pulizia a vapore è una delle soluzioni più efficaci per la pulizia della casa. Le nostre mamme e nonne conoscono bene la potenza della pulizia con vapore, per questo probabilmente diverse volte le avrai sentite parlare del "100 gradi", una delle vaporelle più famose e storiche del mercato. Il motivo per cui si chiama così è semplice: la resistenza elettrica presente nei pulitori a vapore riscalda l’acqua a una temperatura di almeno 100 gradi. Ecco, quindi, che la vaporella è un vero e proprio generatore di vapore per la pulizia della casa. Bando, quindi, a detergenti chimici aggressivi per la casa e per te che fai le pulizie, ora puoi sconfiggere germi e batteri grazie alla tecnologia della pulizia a vapore. I migliori pulitori a vapore sono potenti e versatili e consentono di eliminare lo sporco con facilità e in poco tempo. Versatili perché possono essere usati per pulire pavimenti, piastrelle, vetri… Insomma, tutta la casa potrà trarne beneficio. Ma come funziona un pulitore a vapore e quali sono i criteri per scegliere quello giusto per le tue necessità? Ti spiego tutto in questa guida sui pulitori a vapore e più avanti troverai anche la mia top 5 dei modelli migliori disponibili sul mercato.
 

Pulitori a vapore: cosa sono e come agiscono

Partiamo dal funzionamento, che è tanto semplice quanto efficace: come ti ho anticipato poco fa, all’interno della macchina è presente una resistenza che riscalda l’acqua (che dovrai inserire nell’apposito serbatoio prima di iniziare la vera e propria operazione di pulizia) ad una temperatura di almeno 100 gradi centigradi. La pulizia con vapore non solo è in grado di sciogliere lo sporco e il grasso, bensì sterilizza anche la superficie trattata, come pavimenti, piastrelle e vetri, grazie ad un propulsore che spinge il vapore verso l’esterno. Non dovrai aggiungere alcun tipo di additivo o agente chimico: è sufficiente l’acqua, grazie alla quale è possibile sfruttare la forza pulente e igienizzante del vapore. Insomma, il pulitore a vapore fa bene alla nostra salute perché elimina le particelle di sporco e i microrganismi dannosi per il corpo, ma contribuisce anche al benessere dell’ambiente. In genere, questi apparecchi hanno una valvola di protezione per tenere sotto controllo la pressione dell’acqua all’interno del serbatoio e assicurare un utilizzo sicuro della vaporella, in particolar modo se ci sono bambini nei paraggi.
 

Come scegliere un pulitore a vapore?

Esistono diversi tipi di pulitori, a seconda delle esigenze e delle superfici da gestire. I pulitori a vapore tradizionali sono quelli che assomigliano esteriormente ad un’aspirapolvere a traino con le ruote integrate. In realtà, alcuni di questi hanno anche una funzione aspirante che si affianca alla pulizia a vapore. Altre soluzioni sono più compatte e maneggevoli, in quanto si tengono comodamente in mano e sono ideali per le piccole pulizie domestiche, come i pulisci vetro a vapore. A metà tra queste due opzioni ci sono le scope a vapore per pulire i pavimenti in modo agile e veloce.
Al di là del livello di praticità e della destinazione d’uso, quando si sceglie un pulitore a vapore devi considerare alcuni elementi essenziali. Il primo criterio di valutazione è la potenza, espressa in Watt: quanto più è elevata, tanto più il vapore si genera velocemente (riducendo i tempi di avvio) e le prestazioni sono migliori. Tieni poi a mente la capacità del serbatoio: la quantità di acqua che puoi inserire influisce sul tempo di autonomia della macchina, che può spaziare da 15 minuti a qualche ora. Se la tanica va riempita continuamente perché può contenere solo pochi litri, dovrai ogni volta interrompere la pulizia e aspettare che l’acqua si riscaldi nuovamente. Un’altra caratteristica importante da considerare in una vaporella per pulire è la pressione del vapore all'interno della caldaia, misurabile in bar: all’aumentare della pressione, aumenta anche la potenza e l’efficacia pulente. Infine, valuta molto attentamente gli accessori di cui hai bisogno. Tra gli strumenti più comuni troviamo le bocchette a lancia per sparare il vapore tra le fughe delle piastrelle dei pavimenti, l’accessorio "ferro da stiro" per i tessuti verticali come le tende, oppure ancora il tubo prolunga per raggiungere gli angoli più remoti.
Ci sono anche altri fattori meno incisivi nella scelta del miglior vaporetto, come il raggio di azione del pulitore che dipende dalla lunghezza del cavo per l’alimentazione, il peso, la presenza di comandi sul manico che facilitano la gestione della macchina oppure la possibilità di regolare il getto di vapore in funzione del tipo di superficie (ad esempio, nel caso di pavimenti particolarmente delicati come il parquet).
Ora che sai tutto sull’efficacia e sui benefici della pulizia a vapore, ti elenco di seguito i 5 migliori pulitori a vapore per le tue pulizie di casa.
 

POLTI VAPORETTO SMART 100_T


Il Vaporetto Smart 100_T di casa Polti è un pulitore a vapore con autonomia illimitata per portare l’igiene della pulizia con vapore in tutta la casa. A questo vaporetto servono solo 2 minuti per essere pronto a scatenarsi nelle pulizie. Sono disponibili diversi accessori, scegli quello che più si adatta alla superficie che devi pulire. Per pulire i pavimenti, puoi usare la spazzola Vaporforce che, grazie alla sua ottima flessibilità, riesce a raggiungere anche i punti più difficili.
Vaporetto Smart 100_T entra di diritto tra i migliori pulitori a vapore grazie alla sua autonomia illimitata, garantita dal sistema di autorefill: grazie al serbatoio removibile e ricaricabile in ogni momento, potrai aggiungere l’acqua ogni qual volta si renda necessario, senza dover aspettare che la macchina a vapore si raffreddi.
Questo generatore di vapore per la pulizia della casa è ideale anche per chi soffre di allergie perché il calore del vapore distrugge anche acari e allergeni. Infatti, Vaporetto Smart 100_t è stato approvato dal BAF, British Allergy Foundation.
 

VAPORI JET ARIETE 4132


Tra i migliori pulitori a vapore di questa guida troviamo anche il Vapori Jet Ariete 4132. Questo generatore di vapore per la pulizia della casa è estremamente versatile: monta una caldaia interna che in soli 2/3 minuti consente di produrre vapore potente e costante contro ogni tipo di sporco.
Questo vaporetto Ariete è ancora più sicuro rispetto al passato, grazie al nuovo tappo della caldaia, ed è anche ergonomico, grazie al design rinnovato. Vapori Jet monta un blocco di sicurezza sul pulsante di erogazione vapore e un nuovo tappo di sicurezza per proteggerti mentre lo utilizzi contro contatti involontari con il vapore bollente. Infatti, fino a quando la macchina a vapore rileva pressione nella caldaia non potrai aprirla. Questo pulitore rappresenta la soluzione ideale per la pulizia a vapore delle superfici più variegate: piastrelle, tapparelle, termosifoni, box doccia.
 

BLACK & DECKER FSMH1321JMD STEAM-MOP


Questa lavapavimenti Black & Decker monta un generatore portatile di vapore incorporato che è in grado di garantirti la massima versatilità. Steam-mop Black & Decker dispone del nuovo sistema di pulizia a vapore SteaMitt: consiste in un guanto che genera vapore direttamente sul palmo della tua mano. Inoltre, grazie al suo design curvo, potrai pulire con il vapore anche le superfici più irregolari.
Questo pulitore a vapore si adatta veramente alle esigenze di pulizia della tua casa: infatti, il generatore di vapore è estraibile quindi potrai usarlo come preferisci anche per pulire i vetri, le piastrelle o le superfici verticali. Questo pulitore a vapore Black & Decker dispone anche della tecnologia Autoselect: posizionato sul generatore estraibile, potrai regolare il giusto vapore su ogni superficie da pulire e con tutti gli accessori in dotazione.
E poi è rapidissimo: Steam-Mop è pronto per le tue pulizie di casa in soli 15 secondi. Grazie alla funzione extravapore potrai usarlo con getto di vapore diretto, dovrai semplicemente attivarla con un gesto del piede. Il panno con tecnologia Easy Glide è realizzato in microfibra e nylon e garantisce massima scorrevolezza ed efficacia per la raccolta dello sporco e potrai rimuoverlo usando l'apposita linguetta con un gesto del piede, per poi lavarla in lavatrice. La testa di Steam-Mop è ultrasottile e snodabile, quindi potrai pulire con il vapore anche le aree intorno a mobili o tavoli.
 

ROWENTA CLEAN & STEAM RY7590


In questa classifica dei migliori pulitori a vapore non poteva mancare un modello pensato a chi ha poco tempo da dedicare alle pulizie di casa. Clean & Steam di Rowenta è la soluzione per avere pavimenti sempre puliti e risparmiare tempo. Infatti, dispone di una spazzola di aspirazione, con cui potrai aspirare la polvere dai pavimenti e poi pulirli con il vapore in un unico gesto.
Inoltre, se in casa hai tappeti, con questo pulitore a vapore potrai igienizzarli al meglio, usando l’accessorio Carpet Glider, valido sia per i tappeti a pelo lungo che medio.
La spazzola di aspirazione Dual Clean & Steam è stata progettata per riprodurre il movimento naturale avanti e indietro dell’aspirazione: un’operazione pratica che pulisce i pavimenti in maniera veramente rapida. Inoltre, la sua tecnologia ciclonica avanzata garantisce un elevato livello di separazione di aria e polvere per garantirti una pulizia veramente duratura, mentre il flusso di vapore regolabile si adatta perfettamente a ogni tipo di pavimento duro. Quest'aspirapolvere Rowenta Clean & Steam aspira e igienizza simultaneamente i tappeti con il vapore in un semplice gesto.
 

HOOVER STEAM CAPSULE 2IN1


Termino questa mia carrellata primaverile sui migliori pulitori a vapore con Steam capsule 2in1 di Hoover. Steam Capsule è, di fatto, due prodotti in uno: una scopa e una pistola a vapore. Questo modello è un’ottima soluzione sia per pulire le grandi superfici come i pavimenti, sia per gli angoli più impervi e difficili da raggiungere.
Puoi impostare su questo vaporetto la giusta quantità di vapore usando i controlli elettronici presenti sull'impugnatura: ti consiglio di impostare una quantità bassa per superfici delicate come il parquet, media per piastrelle e vinile, alta per marmo e pietra.
Inoltre, la pistola a vapore di Steam Capsule è provvista anche di un completo set di accessori per rimuovere lo sporco più ostinato e per raggiungere le aree più difficili.

A questo punto ti ho raccontato veramente tutto sulla pulizia a vapore, sui suoi benefici a livello di igiene della casa senza usare agenti chimici e detersivi. Sai quali criteri tenere in considerazione nella scelta del vaporizzatore giusto per la tua casa e ora che sai quali sono i 5 migliori vaporizzatori a vapore, non ti resta che rimboccarti le maniche e sfruttare al massimo questi elettrodomestici.