Confronto smartphone: Huawei Mate 10 Pro vs Galaxy Note 8

News
01/12/2017 Alessandra Basile 3849

Monclick Magazine e Batista70Phone mettono a confronto i due smartphone top di gamma di questo fine 2017: Huawei Mate 10 Pro e Samsung Galaxy Note 8. Caratteristiche comuni, ma peculiarità distintive: specifiche tecniche, fotocamera, batteria... Vi raccontiamo perché acquistare l'uno o l'altro.


Ora che il panorama degli smartphone top di gamma è completo e probabilmente ti stai domandando quale sia il migliore, quale dovresti comprare per i regali di Natale o, perché no, quale regalare a te stesso per le feste, ho deciso di realizzare qualche confronto tra smartphone. In realtà, soprattutto sui telefoni di fascia alta è veramente difficile dire chi vince e chi perde perché la qualità costruttiva dell'hardware così come la gestione a livello software sono così elevate che la vera differenza la detta l'uso di ognuno di noi. Quindi ho deciso di aprire le danze con Loris Farronato, alias Batista70, e insieme abbiamo girato questo videoconfronto in cui vi raccontiamo perché comprare Huawei Mate 10 Pro e perché scegliere Samsung Galaxy Note 8. Inoltre, come sempre, alla fine di questo articolo, trovi qualche scatto realizzato con entrambi gli smartphone, con le stesse condizioni, in modo che tu possa confrontare la resa dell'uno e dell'altro.

Huawei Mate 10 Pro vs Samsung Galaxy Note 8: le specifiche tecniche a confronto
Huawei Mate 10 Pro presenta uno schermo con diagonale da 6" con un pannello con tecnologia AMOLED Full HD con ratio da 18:9. Il processore è un octa-core e si tratta del SoC proprietario Kirin 970 che al posto di una CPU prevede una NPU, vale a dire un'unità di elaborazione neurale che si basa sull’intelligenza artificiale. In poche parole, lo smartphone acquisisce le abitudini di comportamento dell'utente ed ottimizza tutti i processi di conseguenza. A suo supporto hai a sua disposizione 4 GB di RAM, mentre per la memoria interna hai ben 128 GB che, però, non sono espandibili.
La batteria ha una capacità di 4.000 mAh che sono oltretutto ottimizzati sia da Android Oreo che prevede tra le sue caratteristiche il risparmio energetico, sia dal processore Kirin 970 che, come ti ho detto, gestisce le varie applicazioni in maniera intelligente anche per aumentare l'autonomia della batteria.
Per quanto riguarda il comparto fotografico, Huawei ha confermato la collaborazione con Leica, quindi a bordo di Mate 10 Pro troverai una dual camera con un sensore RGB da 12 MP ed uno bianco e nero da 20 MP con una focale con apertura f/1.6. La fotocamera interna, invece, ha una risoluzione da 8 MP e apertura f/2.0.

Passiamo al Samsung Galaxy Note 8. In questo caso la diagonale del display sale a ben 6,3" con un pannello Super AMOLED Quad HD+, sempre con form factor da 18:9. Anche sullo smartphone di casa Samsung troviamo un processore proprietario octa-core, l'Exynos 8895. Lo completa la dotazione RAM da 6 GB e la memoria interna da 64 GB che, però, su Note 8 sono espandibili tramite microSD.
La batteria ha una capacità di 3.300 mAh e su Note 8 troviamo Android 7.1 che prossimamente dovrebbe essere aggiornato a Oreo.
Con il Note 8, Samsung introduce la sua prima dual camera. Laddove sul Mate 10 Pro abbiamo un sensore a colori e uno in bianco e nero, sul Galaxy Note 8 troviamo un sensore standard e uno grandangolare da 12 MP e apertura f/1.7.
Perché comprare Huawei Mate 10 Pro
In questo confronto tra top di gamma ti consiglio di scegliere Huawei Mate 10 Pro se vuoi uno smartphone versatile ed affidabile da usare tanto nel tempo libero, quanto in ambito lavorativo. Infatti, la potenza del processore, le prestazioni veloci e sicure lo rendono indubbiamente adatto a questa scelta. In particolar modo, la batteria davvero notevole è l’asso della manica in ambito business.
Inoltre, la diagonale del display da 6 pollici è sufficientemente ampia da godere al meglio dei contenuti multimediali o, appunto, anche per lavorare, ma non risulta eccessivamente ingombrante, neanche tra le mani di una donna.
Dulcis in fundo, posto che le fotocamere di entrambi questi smartphone sono davvero eccezionali, ti consiglio quella del Mate 10 Pro se ami lavorare sugli effetti un po' artistici delle fotografie, soprattutto in bianco e nero.
Perché comprare Samsung Galaxy Note 8
Ti consiglio di scegliere Galaxy Note 8 se per te la qualità del display è un must, infatti la sua diagonale da 6,3 pollici ma soprattutto il cosiddetto "effetto wow" dello schermo Super AMOLED lo rendono il dispositivo adatto per l'utilizzo in ambito multimediale. Guardare video, film o giocare è sicuramente un piacere per gli occhi.
Inoltre, dovresti comprare il Note 8 se stai cercando un'ottima fotocamera che garantisca un utilizzo semplice ed immediato e che sappia gestire sempre al meglio la luce.
Infine, il pennino. Il pennino è il vero elemento distintivo di questo smartphone. In genere, chi inizia ad usarlo non riesce più a farne a meno e sicuramente è un elemento molto utile in ambito lavorativo, ma anche grafico.