Come scegliere l'aspirapolvere a traino più adatto per te

Guida all'acquisto
17/04/2018 Carlo Peroni 1894

Il classico aspirapolvere a traino è un elettrodomestico fondamentale la cui scelta non è sempre scontata. Leggi la nostra guida per capire tutte le caratteristiche da valutare: componenti interni, filtro HEPA 13, modello con sacco o senza.

L'aspirapolvere a traino è il principale alleato durante le pulizie di primavera. I modelli in circolazione sono moltissimi e scegliere l'aspirapolvere migliore per le proprie esigenze può essere meno facile di quello che sembra. I prezzi degli aspirapolvere a traino possono, infatti, variare anche di molto. In questo articolo ti spiego le differenze fondamentali tra le varie soluzioni in circolazione, così da poterti aiutare nella scelta dell'aspirapolvere più adatto alla tua casa e alle tue necessità.

Meglio l'aspirapolvere con sacco o senza?
Mentre fino a qualche anno fa, insieme all'aspirapolvere bisognava per forza dotarsi degli appositi sacchetti compatibili, oggi è possibile scegliere tra un ampio assortimento di aspirapolvere a traino senza sacco. Sul lungo periodo, la mancanza del sacchetto rappresenta un indubbio risparmio di denaro, ma anche di tempo. Si tratta, infatti, di un aspetto in meno a cui pensare e l'eventualità di non poter utilizzare l'aspirapolvere poiché ti sei dimenticato di acquistare i sacchetti è eliminata in partenza. Gli aspirapolvere a traino con sacco presentano tuttavia il vantaggio di un serbatoio più capiente.

Come scegliere l'aspirapolvere: per chi è adatto il classico modello a traino?
I vantaggi principali nell'acquisto di un aspirapolvere a traino sono due:
- Potenza di aspirazione elevata
- Pulizia approfondita di ampie superfici.
Questi due aspetti rendono l'aspirapolvere a traino uno degli elettrodomestici più importanti per pulire una casa di dimensioni medio-grandi. Grazie alla presenza di moltissime tipologie di accessori e componenti, gli aspirapolvere a traino possono essere la scelta vincente per pulire anche divani, tende e tessuti in generale. Tanto versatile, quanto completo, l'aspirapolvere a traino è il principale alleato per tutti coloro che aspirano a un livello qualitativamente superiore di pulizia domestica. In caso di pulizie di primavera o qualora semplicemente non fossi soddisfatto dei tuoi pavimenti, la scelta del giusto aspirapolvere a traino può dare davvero una marcia in più alla tua casa.


Scelta aspirapolvere: cosa significa aspirapolvere ciclonico?
Gli aspirapolvere ad aspirazione a ciclone, o con tecnologia ciclonica, rappresentano oggi la quasi totalità degli aspirapolvere senza sacco. Questa tecnologia sfrutta la forza centrifuga dei vortici d'aria per separare polvere e particelle, raccogliendo tutto quanto nel contenitore. Esistono due tipi di aspirapolvere con tecnologia ciclonica: quelli con tecnologia mono-ciclonica e quelli con tecnologia multi-ciclonica. Mentre i modelli mono-ciclonici raggiungono il 75% di aspirazione di polvere, i modelli di aspirapolvere a traino con tecnologia multi-ciclonica raggiungono più del 95% di polvere aspirata. I tipi di aspirapolvere in vendita attualmente sono quasi tutti dotati di questa seconda tecnologia. La manutenzione dei modelli di aspirapolvere a traino senza sacco con tecnologia ciclonica è abbastanza limitata.

Se vuoi saperne di più, leggi anche la guida "Aspirapolvere ciclonico: cos'è e quali sono i vantaggi"

Tessuti, parquet, polvere e animali: come scegliere l'aspirapolvere perfetto?
Per le persone che soffrono di allergie, asma oppure sono semplicemente molto sensibili alla polvere, la scelta di un aspirapolvere a traino con le corrette caratteristiche può migliorare di gran lunga la qualità dell'aria. Particolare attenzione dovrebbe essere data al filtro: per orientarti all'acquisto dell'aspirapolvere più indicato per questo genere di esigenza dovresti puntare su modelli dotati di filtro HEPA. L'acronimo HEPA sta per High Efficiency Particulate Air e indica quelle tipologie di filtri ad alta efficienza contro le polveri sottili. In particolare, dovresti assicurarti che il filtro del tuo aspirapolvere rispetti la classificazione HEPA H13 o H14. Queste tipologie di filtro garantiscono infatti la cattura del 99,7% di particelle e allergeni più grandi di 0,3 micron.