Come costruire un impianto hi-fi per la casa

Guida all'acquisto
30/11/2016 Danilo Pagnin 70714

Se ti piace ascoltare la musica con qualità e desideri acquistare un impianto hi-fi per la casa, ti guideremo a scegliere il componente giusto partendo dal centro di tutto: l'amplificatore.

Non è necessario essere degli audiofili esperti per costruire un impianto hifi per la propria casa degno di questo nome. E' sufficiente conoscere alcune nozioni di base per comporre al meglio il proprio sistema. Sia che tu voglia creare un impianto surround o "solo" un sistema audio stereo da casa, con la nostra guida imparerai a conoscere tutti i componenti necessari e le loro caratteristiche principali.
 

Costruire un impianto hi-fi: amplificatore o sintoamplificatore?

L'amplificatore o il sintoamplificatore sono la base di qualunque impianto stereo da casa, il componente intorno al quale prende forma l'intero impianto hi-fi. La differenza sta nella presenza o meno del sintonizzatore radio: per il resto, il componente deve anzitutto avere una potenza adeguata all'ambiente in cui dovrà essere collocato e all'uso a cui è principalmente destinato. Per un uso domestico e una stanza d'appartamento di medie dimensioni (tra i 20 e i 30 mq), potrà andare bene un amplificatore a due canali stereo a partire da 60W (30+30) di potenza. Se dovete installarlo in ambienti più grandi (e non avete problemi con il vicinato...), oppure per un uso all'interno di taverne, bar e locali, è meglio scegliere un amplificatore di potenza più elevata, cioè con almeno 40/50W per canale, quindi occorre un amplificatore dagli 80W in su. Va ricordato, in ogni caso, che la potenza totale massima non sarà praticamente mai utilizzata, ma è un indicatore indispensabile per decidere l'acquisto. Inoltre, in linea di massima, più elevata è la potenza di un amplificatore, migliore sarà la qualità del suono anche a volumi bassi.
Un’altra caratteristica ormai presente su molti amplificatori e sintoamplificatori è la presenza di una porta USB, per poter ascoltare musica in formato digitale archiviata su supporti mobili (chiavette USB, hard disk, ecc.).

Scegli l'hi-fi per la tua casa

Un sintoamplificatore è un amplificatore con integrato il sintonizzatore radio: generalmente più costoso del semplice amplificatore, in alcuni modelli include anche ingressi video e configurazioni audio 5.1 o 7.2, adatto quindi a supportare un impianto surround home cinema. Il sintonizzatore integrato è ormai quasi sempre digitale (Dab+), e molti modelli montano di serie l'ingresso di rete LAN per poter ascoltare radio Internet da tutto il mondo e supportando lo streaming musicale di provider come Spotify e Pandora. Alcuni modelli sono inoltre controllabili attraverso una app per smartphone, che consente di navigare tra le sorgenti musicali di pc, tablet e smartphone.

Streaming audio
Alcuni sintoamplificatori hanno un'interfaccia wireless che può includere standard bluetooth, Wi-Fi e AirPlay, per l'ascolto di musica direttamente da smartphone, tablet, lettori mp3/ipod, pc (se dotati di queste interfacce wireless) in streaming audio.
Esistono già sul mercato sintoamplificatori con funzioni integrate di lettore cd e audio di rete: significa avere un hi-fi completo in un unico componente con amplificatore, lettore CD, lettore di rete per streaming audio da Internet per servizi in abbonamento (Spotify, Pandora, ecc.), radio digitale DAB+ e tutti gli standard di streaming audio per utilizzo con smartphone o tablet. Il prezzo è naturalmente elevato, ma considerando le funzioni integrate rappresenta un validissimo investimento di lungo periodo per chi ama l'hi-fi.
 

Come scegliere i migliori diffusori acustici

Il secondo passo fondamentale, dopo l'acquisto dell'amplificatore o del sintoamplificatore, è la scelta dei diffusori (anche detti altoparlanti, casse acustiche o speaker). Anzitutto la loro potenza in Watt RMS (cioè la potenza in grado di essere supportata senza che la cassa si danneggi) deve essere proporzionata a quella dell’amplificatore: tendenzialmente meglio evitare di utilizzare speaker con potenza RMS inferiore a quella massima dell’amplificatore, in quanto questo esporrebbe a rischi di picchi che potrebbero danneggiarle.
Vi sono diffusori a pavimento (tra cui alcuni modelli denominati a colonna) e da scaffale (noti anche come bookshelf speaker): i diffusori a pavimento, specie quelli a colonna, hanno generalmente una potenza più elevata.  La tecnologia consente oggi di avere casse di dimensioni anche molto ridotte con potenza acustica notevole, mentre qualche decina di anni fa per avere una cassa potente occorreva necessariamente avere dei veri e propri "armadi" ingombranti e spesso antiestetici.
Anche speaker con potenza molto più elevata rispetto a quella totale dell’amplificatore sono sconsigliate: a parità di volume il suono tenderebbe ad avere meno profondità rispetto a casse acustiche di potenza proporzionata.
Se si acquista un sintoamplificatore con configurazioni audio 5.1, 7.2 ecc., sarà possibile configurare un sistema audio home cinema, collegando un TV e/o un lettore dvd/blu-ray/decoder, un subwoofer e i relativi satelliti.
Potendo effettuare dei test o anche semplicemente leggendo delle recensioni, è possibile capire se le casse che si stanno acquistando hanno un suono più morbido, e in questo caso saranno adatte in particolare all’ascolto di musica classica, chill out o jazz, oppure più secco e con bassi in evidenza, generalmente più adeguato per musica rock, disco o house. Se desideri approfondire l'argomento, puoi leggere la nostra guida su come scegliere le migliori casse acustiche hi fi.

Il lettore CD
La tecnologia di lettura laser dei cosiddetti Compact Disc fu sviluppata negli anni 80 da Sony e Philips, e tuttora la qualità del suono prodotta da un cd audio rispetto ad un file compresso (mp3/mp4/wma ecc.) resta più elevata grazie alla molto minore compressione digitale, che comporta l'eliminazione di alcune frequenze intermedie. Per apprezzare questa differenza occorrono naturalmente un impianto hi-fi e un orecchio allenato.
La resa sonora di un lettore può variare a seconda della qualità delle meccaniche del laser e soprattutto dei convertitori audio (DAC), che hanno il compito di trasformare il segnale digitale in analogico: i lettori che montano convertitori e meccaniche di alta qualità produrranno un suono più "caldo" e realistico, più simile a quello dei dischi in vinile. Le ottiche laser presenti all'interno del lettore hanno un numero massimo di ore di funzionamento dopo il quale vanno sostituite: per un uso intenso è consigliabile pertanto acquistare prodotti di alta gamma che con ragionevole certezza montano ottiche e meccaniche di miglior qualità.
Negli ultimi anni alcuni modelli di lettori CD integrano funzioni di lettore audio di rete, consentendo attraverso un'interfaccia wireless bluetooth, AirPlay o wi-fi  di riprodurre librerie di smartphone, tablet e pc (o NAS) e in qualche caso anche di accedere a Internet Radio e a provider di streaming audio come Pandora e Spotify grazie a una connessione Internet.

Il giradischi
Un disco in vinile rappresenta un oggetto emozionale ad impatto senz'altro maggiore rispetto al CD o a musica in mp3/mp4 memorizzata su chiavette USB e hard disk: l'esperienza d'ascolto con un suono più "caldo" e realistico attraverso un giradischi per molti audiofili non ha paragoni con l'ascolto di musica digitale. Non a caso le vendite di CD sono in calo mentre aumentano quelle di vinili.
I giradischi si dividono anzitutto tra quelli a trazione diretta o a cinghia: in quelli a trazione diretta il motore  è collegato direttamente al piatto, mentre nella trazione a cinghia il motore è collegato ad un piccolo elemento rotante che muove il piatto attraverso una cinghia. Vi sono argomenti tecnici sia a favore dell'una che dell'altra tecnologia: in estrema sintesi, il giradischi a trazione diretta ha vari vantaggi funzionali ma necessita di un adeguato isolamento dalle vibrazioni che il motore può trasmettere all'insieme piatto-braccio, garantito se il motore è di alta qualità tecnologica; mentre il giradischi a cinghia ha in misura minore il problema delle vibrazioni ma ha qualche svantaggio tra cui la sostituzione della cinghia da effettuare di tanto in tanto. I giradischi per DJ sono quasi sempre a trazione diretta, più adeguata per questo tipo di utilizzo (con frequenti scratching, mixing, spinning).
Il vero cuore del giradischi è in ogni caso la testina, che ha il compito -attraverso la puntina- di estrarre dal disco il maggior numero di informazioni sonore possibili e trasformarle in musica: la testina può anche essere sostituita con una diversa da quella originale, di miglior qualità. Se desideri approfondire l'argomento, puoi leggere la nostra guida all'acquisto del miglior giradischi.
 
SINTOAMPLIFICATORE DENON AVR-X1500H CON SPOTIFY CONNECT
Se pensi ad un impianto Hi-Fi come a qualcosa di vintage e obsoleto, appannaggio di una piccola tribù di nostalgici, significa che non sei aggiornato sull'evoluzione dei componenti Hi-Fi, a partire dai sintoamplificatori. Questo sintoamplificatore Denon AVR-X1500H ha tutta l'architettura che si conviene ad un impianto Hi-FI tradizionale, a partire dai finali di potenza in grado di erogare 80W per canale, agli ingressi audio per eventuale lettore CD o giradischi, fino al sintonizzatore radio FM, senza rinunciare a tutto ciò che le più recenti tecnologie wireless mettono a disposizione. Hai infatti a disposizione connettività completta, Wi-Fi, Bluetoothe e LAN cablata, per poterti connettere ad Internet e avere a disposizione le Internet Radio e eventualmente gli accessi a Spotify, Pandora, Napster, Deezer. Oltre a ciò, un'ampia serie di ingressi video analogico e HDMI ti consentono di connettere media player, decoder e lettori DVD/Blu-Ray, con uscite  audio a 7.1 canali per un eccezionale effetto surround in tutti i formati più diffusi nell'home cinema: DSD, DTS-HD, DTS:X, Dolby Atmos, Dolby Surround, Dolby TrueHD. Il meglio insomma della tradizionale "sapienza" di un brand che tratta Hi-Fi da decenni insieme a tutto quello che offre la più recente tecnologia di connettività e di gestione digitale dell'audio.
SISTEMA HOME CINEMA YAMAHA YHT-2950
Sistema Home Cinema Yamaha YHT-2940 composto da sintoamplificatore HTR-2071 e casse NSP-20 con configurazione 5.1.
Grazie ai 70W per canale (2 canali a 6 ohms, 20 Hz-20 kHz, 0.09% THD) l'amplificatore offre una spinta potente e ben calibrata per una resa audio ottimale con qualsiasi tipo di configurazione di speaker: qualora si utilizzino solo 2 casse frontali, la tecnologia Virtual CINEMA FRONT genera un effetto audio surround che simula il 5.1. Inoltre la tecnologia CINEMA DSP di Yamaha genera una scena sonora ampia e naturale e supporta la riproduzione della musica in alta risoluzione.
L'esclusiva tecnologia Yamaha Advanced Active Servo Technology (Advanced YST) è in grado di generare bassi incredibili da diffusori di dimensioni ridotte.  Questo sistema di conversione di impedenza negativa regola la generazione di impedenza negativa dal movimento dei diffusori creando un cono rigido che previene le perdite di onde di risonanza profonde dal cono del diffusore: significa che tutta la potenza delle onde sonore viene diretta attraverso la porta bass reflex, per bassi chiari e potenti.
Dotato di interfaccia HDMI® (4 in / 1 out) con pieno supporto 4K Ultra HD, HDR Video, Dolby Vision, Hybrid Log-Gamma e BT.2020.
Connessione digitale USB frontale per iPod, iPhone e dispositivi USB
Ottimizzazione del suono YPAO™ per la calibrazione automatica dei diffusori
Compatibili con sorgenti audio HD, i diffusori NS-P20 sono ideali per musica e l'audio dei film. Questi diffusori sono progettati per riprodurre un suono chiaro e morbido ideale per lunghe sessioni d'ascolto.
Grazie ai fori nel pannello posteriore, gli speaker possono essere appesi al muro.
SINTOAMPLIFICATORE NC-50DAB ALL IN ONE PIONEER
Sintoamplificatore, lettore CD e audio di rete all-in-one. Un'eccezionale soluzione con cui in un unico componente potrai godere di un impianto hi fi completo e di alta qualità, grazie al DAC (Digital-to-Audio-Converter) SABRE32 di ESS, che consente di riprodurre un suono caldo e realistico da qualsiasi fonte (cd, streaming audio via Bluetooth e AirPlay, lettori mp3, smartphone e tablet). Grazie alla potenza degli amplificatori Direct Energy HD, progettati da Pioneer, godrai di un suono trasparente, naturale e con riserve di potenza che nelle tecnologie tradizionali necessitavano di tutto il volume dell'alloggiamento.
LETTORE CD YAMAHA CD-S300
Lettore CD Hi-Fi compatibile con file MP3 e WMA, il lettore CD-S300 di Yamaha è un componente che non può mancare nel tuo impianto hi-fi.
Elegante, raffinato nella sua scocca nera, è dotato di tecnologie Intelligent Digital Servo System e Peak Search, che permettono di regolare la lettura, lo stile scelto e la potenza sonora:
Numerose pratiche funzioni sono di serie, tra cui programmazione di 40 brani, riproduzione casuale, ripetizione A-B, brano singolo o intero disco.
Con la porta USB frontale, potrete leggere file audio dai dischi rimovibili/chiavette USB e riprodurre direttamente i brani dal vostri iPod/iPhone.
Completa la dotazione il telecomando di serie.
GIRADISCHI PIONEER PL-30
Giradischi Hi-Fi completamente automatico, il Pioneer PL-30 è costruito su un telaio metallico a doppio strato di 4mm di spessore che assicura grande stabilità e assenza di vibrazioni.
Dotato di braccio e testina intercambiabili, monta di serie una cartuccia MM ad alte prestazioni.
Per renderlo compatibile con qualsiasi amplificatore, anche di nuova concezione, Pioneer ha integrato un equalizzatore che consente un'uscita del segnale anche per ingressi AUX: un commutatore consente di attivare la modalità ON quando lo si collega ad amplificatori senza ingresso PHONO oppure THROUGH quando invece lo si collega all'ingresso PHONO.
Di estetica essenziale ed elegante, con scocca nera e coperchio in policarbonato trasparente, troverà facilmente la giusta collocazione nell'angolo hi-fi del tuo salotto
 
CASSE ACUSTICHE A COLONNA YAMAHA NS-555
Gli speaker a colonna di alta gamma Yamaha NS-555 rappresentano una soluzione hi-fi di alto livello e con un'estetica che si sposa con qualsiasi ambiente, anche raffinato, grazie alla tradizionale finitura piano di Yamaha e all'elegante design con mobile color canna di fucile, forma ellittica e coni argentati. Con i suoi 100W di potenza e bass-reflex, è in grado di erogare livelli sonori elevati senza perdere mai qualità grazie alla guida d'onda a tromba, woofer in PMD (Polymer-injected Mica Diaphragm) e cablaggi interni della migliore qualità Monster Cable.
I coni PMD uniscono la massima accuratezza nei materiali con alte prestazioni e fine design. Adatto ad ambienti medi e grandi, è di facile collocazione grazie al ridotto ingombro in superficie: i piedini in metallo assicurano inoltre massima stabilità e equilibrio delle vibrazioni.
Questo altoparlante viene venduto singolarmente e può essere abbinato a qualsiasi amplificatore purché disponga di una potenza adeguata.
Grazie all'elevata sensibilità e ampia gamma dinamica è lo speaker ideale anche per le sorgenti digitali, sempre più diffuse.
BOSE S1, IL DIFFUSORE PREAMPLIFICATO PER DEEJAY
Casse acustiche Bose per qualunque appassionato di Hi-Fi fa rima con qualità e affidabilità, caratteristiche fondamentali soprattutto se sei un musicista o un DJ: arrivare ad un evento e rischiare di rovinare la serata a causa di un overload che brucia un woofer non è certo una circostanza che puoi permetterti se fai musica per passione e/o per mestiere. Il diffusore PA Bose S1 è uno speaker di qualità professionale concepito proprio per la portabilità (grazie ai suoi soli 7 kg di peso e alla comoda maniglia), che grazie ai suoi 103dB di potenza sonora è in grado di supportare feste ed eventi, anche all'aperto.
La tecnologia di equalizzazione automatica ToneMatch consente la modulazione ideale nel caso di utilizzo con chitarra elettrica e voce naturale, mentre la presenza della connettività Bluetooth integrata permette la riproduzione di tracce sonore in streaming da fonti esterne (Pc, tablet, smartphone) con un mixer a 3 canali incorporato che ne rende l'utilizzo estremamente versatile. Puoi così passare senza alcun problema dalla musica dal vivo a quella registrata potendo contare sulla corretta equalizzazione e con la possibilità di switchare su 3 diverse fonti grazie al mixer. La batteria ricaricabile permette fino a 11 ore di autonomia, così da non crearti nessun problema nel caso di location in cui non sia disponibile l'alimentazione elettrica.