Monclick Magazine Mobile Smartphone touchscreen, tecnologia ad alti livelli
Mobile

Smartphone touchscreen, tecnologia ad alti livelli

Guida all'acquisto
01 dicembre 2010 Monclick 111

Confronta tutte le caratteristiche degli smartphone touchscreen. Non ci sono solo iPhone. Questa guida ti aiuta a scegliere tra le molte alternative presenti sul mercato.



Smartphone: non più solo un telefonino
L'uscita dell'iPhone di Apple ha rivoluzionato il mondo della telefonia mobile e da allora tutti i costruttori hanno iniziato una rincorsa al modello del marchio della mela cercando di migliorare il concetto di smartphone touchscreen e conquistare fette di mercato. Questa lotta agguerrita per conquistare i favori del consumatore fa sì che la gamma di modelli tra cui scegliere sia molto vasta, con molti prestigiosi marchi alle prese con la sfida della conquista del mercato, impegnati a proporre sempre nuovi modelli.

Leggi anche il nostro articolo "Come scegliere tra smartphone con sistema operativo iOS, Android e Windows Phone"

Tanti marchi, tante tecnologie
Ogni marchio affronta la tecnologia touchscreen a modo proprio: in questo modo l'offerta varia tra prodotti davvero originali, che non ricalcano semplicemente le prestazioni dei modelli più famosi. Ne guadagna ovviamente la concorrenza e l'affidabilità, sebbene l'utente possa trovarsi talvolta spiazzato davanti a numerosi smartphone di marche diverse. Se infatti Apple dota il suo smartphone del rivoluzionario sistema multitouch, BlackBerry propone il "touchscreen cliccabile", Sony Ericsson i "panels" e HTC il sistema Touch Flo 3D. Ad ogni marchio, quindi, un diverso modo di rapportarsi all'utente.

Scegliere bene
Una buona scelta è prima di tutto personalizzata in base alle esigenze: valutate il peso e l'ingombro del telefono secondo le vostre esigenze. Se, ad esempio, un professionista ha bisogno di uno smartphone robusto e che magari abbia un certo ingombro, magari gli adolescenti avranno bisogno di modelli più pratici e longilinei nella forma per tenerli in tasca o in borsetta. Gli elementi più importanti di uno smartphone, oltre al sistema di controllo touchscreen, sono la capacità della rubrica e le dimensioni dello schermo. Al contrario, tra gli elementi meno importanti, ricordiamo la fotocamera. Chi non la usa per lavoro può tranquillamente accontentarsi di una fotocamera da 2 Megapixel, anziché optare per una da 5 o 8 Megapixel. Lo stesso discorso può valere per il lettore digitale di Mp3.
 
Condividi
Seguici Su