Monclick Magazine Mobile Tipologie di smartphone Android, come scegliere quello più adatto
Mobile

Tipologie di smartphone Android, come scegliere quello più adatto

Guida all'acquisto
24 dicembre 2015 Monclick 296

La caratteristica che differenzia maggiormente gli smartphone Android tra di loro è la dimensione dello schermo. Non è solo questione di ingombro come si potrebbe pensare. Vediamo perché.

Leggi anche il nostro articolo "Come scegliere tra smartphone con sistema operativo iOS, Android e Windows Phone"

Gli smartphone Android non sono tutti uguali, tutt'altro. Tra le tante caratteristiche che offrono, la dimensione dello schermo è forse la più importante e quella che influisce di più sul modo in cui lo userete. Scegliere uno smartphone piccolo non significa solo poterlo riporre in tasca più facilmente, la scelta influirà anche sul modo in cui lo userete in alcune attività. Al contrario, scegliere un modello con schermo grande significherà portarsi appresso un dispositivo più impegnativo, ma in tanti casi sarà la scelta più azzeccata.

Oggi possiamo definire essenzialmente tre tipologie di prodotti: gli smartphone sono quei dispositivi dotati di uno schermo con dimensioni massime di 5 pollici, i phablet   (parola che abbina le parole "phone" e "tablet") dispongono di uno schermo dalle dimensioni comprese tra i 5,1 pollici e i 6,9 pollici, i tablet hanno una dimensione superiore ai 7 pollici. Tuttavia, esistono tablet da 8 pollici e 10 pollici che si connettono alla rete telefonica.

Gli smartphone con display di 3 pollici rappresentano la soluzione minima al di sotto della quale si rientra nel territorio dei normali cellulari, oggi chiamati "Features Phone". Un po' più evoluti rispetto al passato, permettono di accedere a Internet e di installare alcune applicazioni e giochi, ma sono da considerarsi strumenti ideati principalmente per effettuare chiamate e inviare SMS.

Gli smartphone sono i dispositivi più flessibili, adatti a tutte le attività, con uno schermo sufficientemente ampio per utilizzare tutte le applicazioni presenti sui diversi store. Potete giocarci, controllare la posta elettronica, navigare su Internet, ma più lo schermo diventa grande, o piccolo, meglio o peggio riuscirete a gestire le seguenti attività:

  • Navigazione Web
  • Scrittura (posta elettronica)
  • Visualizzazione di video
  • Videogiochi

Le attività che non saranno influenzate dalla dimensione dello schermo sono:

  • Telefonate
  • SMS
  • Ascolto di musica
  • Scatto di foto / registrazione di video

Questo significa che se il vostro obiettivo è sfruttare molto lo smartphone/tablet per intrattenimento o produttività (attività lavorativa), maggiore sarà la dimensione dello schermo, meglio vi troverete. Vi godrete meglio i film e lavorerete più facilmente, migliorando la produttività. Se invece non sono questi i vostri obiettivi primari, allora potrete puntare sulla maggior portabilità, scegliendo un modello con schermo più piccolo.

La dimensione dello schermo non influisce sulla qualità delle altre caratteristiche, come le prestazioni, la qualità fotografica, o la qualità dell'audio. Ma decidere prima di tutto la diagonale del display è molto importante, perché il 90% delle attività che svolgerete con lo smartphone dipendono proprio da questo.


 
Condividi
Seguici Su