Monclick Magazine Mobile Le tecnologie di connessione negli smartphone: 3G e 4G/LTE. Cosa cambia?
Mobile

Le tecnologie di connessione negli smartphone: 3G e 4G/LTE. Cosa cambia?

Guida all'acquisto
15 novembre 2016 Monclick 39511

Connettività 3G e 4G sono i due standard di rete cellulare fra cui scegliere oggi quando si compra uno smartphone. Ecco pro e contro di entrambi.


Quando si valuta l'acquisto di uno smartphone uno degli aspetti più importanti da considerare è la connettività alle reti mobili degli operatori. Infatti, ne dipende la fruizione di contenuti multimediali, la velocità di navigazione in Internet tramite rete cellulare e l'invio/ricezione di allegati, oltre che l'upload di contenuti su cloud o sul web. È, quindi, molto importante capire quale opzione sia preferibile per il proprio stile d'uso dello smartphone (o del tablet con connettività di rete, eventualmente). Le alternative attualmente sono due: il 3G, ossia lo standard di terza generazione diffuso ormai da diversi anni, o il 4G che ha preso piede nel 2012 e che ormai copre la maggior parte del territorio italiano. Tutti gli smartphone sul mercato sono compatibili 3G e sempre più modelli offrono anche la connettività 4G/LTE (lo standard approvato in Italia, acronimo di Long Term Evolution).

Leggi anche "5G, la nuova generazione della tecnologia per la connessione Internet"

Il primo dato da sapere è che non basta comprare un telefono o un tablet compatibile 4G per beneficiare di una connessione 4G: tutto dipende dalla SIM che si inserisce e, conseguentemente, dal contratto stipulato con l'operatore telefonico, che in genere prevede tariffe più salate per il 4G/LTE rispetto al 3G.
Oltre all'aspetto economico, la differenza fra 3G e 4G è tutta una questione di velocità: la connessione 3G garantisce velocità di picco fino a 42 Mbps, con quella 4G si arriva a picchi di 100-150 Mbps. Per fare un esempio pratico, quando si avvia la riproduzione di un video YouTube su rete 3G in genere bisogna attendere una decina di secondi prima che parta la visualizzazione, con il 4G basta 1 secondo.
Una differenza abissale che giustifica un'attenta riflessione se risiedete in un'area con buona copertura 4G, altrimenti non ha alcun senso. Inoltre, ne beneficeranno maggiormente coloro che sono in possesso di smartphone o tablet di ultima generazione, magari con fotocamere ad alta risoluzione, che vengono spesso usati per scattare foto e registrare video che poi vanno caricati online o su cloud. Lo stesso vale per chi ha prodotti con schermi grandi e processori mobili potenti capaci di gestire al meglio i giochi: sono sempre di più gli utenti che giocano online e in questi casi l'attività di rete viene sottoposta a dura prova. Lo stesso vale per la miriade di attività multimediali che si possono fare per professione o per svago con smartphone e tablet moderni, dallo streaming di musica a quello video.
Ecco una selezione di smartphone LTE per sfruttare al meglio tutte le potenzialità della connessione 4G.
 
GALAXY S7 EDGE 32GB

Galaxy S7 Edge è l'ultimo top di gamma di casa Samsung e offre caratteristiche eccellenti. Partiamo dal display curvo, da 5,5 pollici Quad HD Super AMOLED; il processore Octa-Core (Quad 1.8 GHz + Quad 1.3 GHz) è un Exynos 5433 supportato da velocità di clock da 2,300 MHz. La batteria è da addirittura 3.600 mAh per garantire un'autonomia duratura anche con utilizzi prolungati. La memoria interna offre 32 GB per ospitare i propri contenuti, espandibile tramite microSD.
Samsung ha conferito grande attenzione alla fotografia, infatti ha studiato un nuovo sensore che presenta meno pixel rispetto al Galaxy S6 (12 MP rispetto ai 16 MP precedenti), ma più luminosi. Con la tecnologia dual-pixel, infatti, Galaxy S7 riesce a immagazzinare più luce rispetto al suo predecessore, grazie ad una superficie più ampia di ogni singolo pixel. Inoltre, è stata aumentata l’apertura del diaframma fino a f1.7.
Grazie alla connessione LTE, potrete navigare velocemente e guardare contenuti online in streaming senza interruzioni.
IPHONE 7 256GB

Il nuovo iPhone si distingue nel mercato per le performance del suo chip A10 Fusion, che Apple dichiara come "il più potente mai visto al mondo". Sicuramente, è l'iPhone più veloce e reattivo finora progettato: monta una nuova architettura che garantisce una maggiore velocità di calcolo e, al contempo, riduce ancora di più i consumi nel momento in cui la sua potenza non viene più richiesta dall'utente.
La batteria da 2.915 mAh permette di usufruire di un'autonomia in standby di 240 ore e in conversazione di 840 minuti.
iPhone 7 ha un display Retina HD da 4,7 pollici con 16.000.000 di colori. Questo smartphone offre un comparto fotografico totalmente riprogettato: è stato aggiunto lo stabilizzatore ottico, il diaframma dispone di un'apertura ƒ/1.8, l'obiettivo ha sei elementi ma, soprattutto, su iPhone 7 non trovate solo una fotocamera, bensì due. Oltre fotocamera grandangolare da 12MP, è presente una seconda fotocamera da 12MP con teleobiettivo deputato allo zoom.
Infine, iPhone 7 sfrutta lo standard 4G LTE, quindi potrete navigare fino a 450 Mbps in download dati. Non solo, supporta ancora più bande LTE, per offrire il miglior roaming in tutto il mondo.
UFEEL PRIME

UFEEL PRIME è uno smartphone LTE ed è la novità Wiko nella gamma UFEEL. Dispone di una scocca unibody in alluminio ed un display da 5 pollici in vetro curvo 2.5 D con tecnologia IPS e risoluzione full HD. Dal punto di vista delle prestazioni, UFEEL PRIME offre un processore Octa-Core QUALCOMM Snapdragon 430 da 1,4 GHz e supportato da 4 GB di RAM. Lo storage interno è da 32 GB, espandibile con microSD.
Molto buona anche la fotocamera, da 13 MP con Dual Led Flash e autofocus a fase che si accompagna ad una fotocamera interna con sensore da 8 MP e dotata di selfie flash per scattarsi foto in ogni condizione di luce.
Grazie al fingerprint integrato nel tasto home dello smartphone, è possibile sbloccare immediatamente lo schermo e, associando una funzione ad ogni impronta della mano, usufruire di alcune impostazioni rapide.
HUAWEI P9 LITE

Huawei P9 è uno smartphone LTE che offre un ottimale rapporto qualità-prezzo in termini di prestazioni e, soprattutto di fotocamera – aspetto a cui Huawei sta dedicando sempre più attenzione.
Huawei P9 ha un display da 5,2 pollici Full HD, monta un processore Octa-Core Kirin 650 da 2 Ghz supportato da RAM da 3 GB e memoria interna da 16 GB, espandibile fino a 128 GB.
Come dicevamo, particolarmente interessante il comparto fotografico grazie alla fotocamera principale da 13 MP con apertura f/2.0, autofocus e dual flash. Inoltre, la fotocamera interna è da 8 MP, sempre con apertura f/2.0. Attivando la modalità PRO, è possibile impostare manualmente il bilanciamento del bianco, i livelli ISO o EV regolandoli per realizzare scatti con un sapore professionale.
HONOR 5X

Honor 5X è uno smartphone 4G dotato di un'avanzata tecnologia di scambio banda larga automatico per garantire sempre la massima potenza di segnale. Questo telefono è dotato di uno schermo HD da 5,5 pollici interamente laminato con funzione dinamica di regolazione Pixel by Pixel per un'eccellente qualità di contrasto e antiabbaglio. Il processore Octa-Core è un QUALCOMM MSM8939 supportato da RAM 2 GB ad alta velocità e memoria interna da 16 GB, espandibile fino a 128GB. Inoltre, la batteria da 3.000 mAh garantisce l'utilizzo per una giornata intera.
Per quanto riguarda il comparto fotografico, Honor 5X monta una fotocamera frontale da 13 MP supportata dal processore Smart Image 3.0, EMUI 3.1 di ultima generazione per la lavorazione degli scatti, usufruendo per esempio della funzione timelapse, slow motion o food. La fotocamera interna, invece, monta un sensore 5MP con apertura f2.4 e obiettivo grandangolo di 22 mm per realizzare selfie ottimali.
Condividi
Seguici Su