Monclick Magazine Tempo Libero Notebook per gaming: come deve essere il PC ideale
Tempo Libero

Notebook per gaming: come deve essere il PC ideale

Guida all'acquisto
27 novembre 2015 Monclick 355

I notebook per gamers sono prodotti costosi con dotazione di fascia alta, con soluzioni ad hoc per trarre il massimo delle prestazioni dai componenti più potenti sul mercato. 

I notebook espressamente progettati per i gamers sono prodotti verticali con specifiche ben precise relative ai componenti PC quali processori, ram, dischi fissi, chip grafici, display e sistema di dissipazione del calore. Dato che hanno prezzi elevati, spesso gli appassionati cercano fra le opzioni generiche "multimediali" per trovare alternative più economiche, ma il rischio è di andare incontro a una cocente delusione.

Al contrario di quanto molti pensano, infatti, l'elemento chiave che rende un notebook una perfetta gaming machine è il sistema di gestione del calore: i processori e le schede grafiche al top di gamma scaldano molto e senza un raffreddamento adeguato il sistema finisce per produrre prestazioni più basse del suo potenziale per scongiurare il rischio di danneggiarsi.

Meglio quindi affidarsi ai pochi prodotti specializzati in commercio. Il denominatore comune è che in tutti i casi si tratta di prodotti voluminosi, sia per fare fronte alla necessità di fare circolare l'aria il più agevolmente possibile, sia perché si cerca di dare il massimo nelle opzioni di connettività.

Questi prodotti devono essere tassativamente dei notebook con processore Intel Core i7 4700, 4800 o 4900 con la sigla HQ, che sono le versioni per notebook più potenti prodotte da Intel. Per quanto riguarda i chip grafici, è necessario optare per notebook con scheda grafica Nvidia o notebook con scheda grafica AMD. Nel primo caso bisogna cercare i notebook con chip grafico GeForce della serie GTX 800M: GTX 850M è la proposta più entry level, a salire fino al GTX880M, che è il top di gamma. Spostandoci in casa AMD bisogna invece puntare sui notebook con scheda grafica Radeon della famiglia R9 M200, a partire dall'M265X fino ad arrivare all'M290X.

Una volta trovato un notebook con i due componenti appena indicati il resto è in discesa, perché ci avranno già pensato i produttori a completare le configurazioni con memoria e disco fisso all'altezza. Sarà infatti impossibile trovare soluzioni con meno di 8 GB di memoria RAM e nella maggior parte dei casi troverete notebook con 16 GB di RAM, che è la quantità ottimale.

Per quanto riguarda il disco fisso, un modello SATA tradizionale non garantisce da solo una velocità eccelsa: meglio optare per un notebook ibrido con SSD Cache (SSHD - Solid State Hybrid Drives), che media fra costi e prestazioni, o un più costoso notebook con SSD.

In ultimo gli schermi, che non devono mai essere più piccoli di 15,6 pollici (l'altra opzione è 17,3 pollici) e è consigliabile scegliere notebook con risoluzione minima di 1920 x 1080 pixel (Full HD).  Su tastiere e mouse ci sono pochi discorsi da fare perché sui notebook sono integrati. La maggior parte delle gaming machine ha in dotazione un mouse esterno fatto apposta per i giochi: nel caso in cui scegliate un modello che ne è sprovvisto, sappiate che in commercio c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Condividi
Seguici Su