Monclick Magazine Ufficio Come scegliere il Monitor per PC: scopri l'importanza del tempo di risposta
Ufficio

Come scegliere il Monitor per PC: scopri l'importanza del tempo di risposta

Guida all'acquisto
03 dicembre 2015 Monclick 219

I monitor per PC non sono tutti uguali. Abbiamo i display tradizionali, utili per qualsiasi operazione come la navigazione su Internet, l'uso di Office e altro, quelli per giocare e quelli professionali, dedicati a un pubblico amante della fotografia. Quindi, come scegliere il monitor del pc?

Il tempo di risposta nei monitor per PC non è un grande problema per i monitor tradizionali o quelli per i fotografici, mentre può essere importante per un gamer. Ma di cosa si tratta? È il lasso di tempo con cui un segnale in ingresso viene elaborato e visualizzato sullo schermo.

Più alto è il tempo di risposta, peggio è per un gamer, mentre chi non appartiene a questa categoria non incontrerà grossi problemi nella visualizzazione di contenuti. Nel caso del gaming abbiamo infatti immagini che cambiano repentinamente, che si aggiornano velocemente e per questo è importante che l'immagine sia visualizzata a schermo nel minor tempo possibile.

Un tempo di risposta elevato - figlio anche della tecnologia alla base del pannello del monitor - fa sì che il giocatore incontri delle cosiddette imperfezioni visive, che possono manifestarsi in sfocatura dei contorni delle immagini 3D ma anche nel ghosting, ovvero una scia chiara che permane a schermo nonostante il fotogramma sia stato aggiornato e l'oggetto in movimento magari sia statico.

Da qualche anno i produttori hanno deciso di pubblicare il tempo di risposta Gray-to-Gray (GtG), ovvero "da grigio a grigio", piuttosto che quello Black-to-Black (BtB). Con questo parametro indicano il tempo che serve per passare tra due tinte di grigio differenti, ed è ritenuto un modo affidabile di indicare il tempo di risposta.

Nel caso di un monitor per un PC da gioco questo valore deve essere di 2-3 millisecondi. I gamer si dovranno orientare su monitor PC con tempo di risposta tra 2-3 millesecondi. Chiunque però non giochi assiduamente o lo faccia solo sporadicamente può ignorare tale parametro e acquistare un monitor tradizionale, che comunque ha tempi di risposta di 5 / 8 millisecondi che sono più che soddisfacenti.

Condividi
Seguici Su