Monclick Magazine Ufficio Come scegliere la memoria della scheda video
Ufficio

Come scegliere la memoria della scheda video

Guida all'acquisto
07 dicembre 2015 Monclick 1259

Quali sono i fattori che influenzano l'efficacia di una scheda video? Quale dovremmo acquistare per dare un po' di vita al nostro computer? Ecco alcune indicazioni che vi potranno aiutare nell'acquisto

L'acquisto di una scheda video non è una cosa semplice. Capita spesso e volentieri di assistere a persone che valutano la potenza della scheda video parlando della memoria integrata. "La mia scheda video ha 2 GB di memoria", dicono in tanti, senza sapere che non è necessariamente un parametro con cui valutare un prodotto.

Le prestazioni della scheda video sono in primo luogo frutto del chip grafico e non della memoria. Capita di trovare sul mercato schede grafiche con 2 GB di memoria, ma alcune sono di fascia bassa e altre di fascia media.

Le prime hanno prestazioni limitate, in grado di permettere di giocare con risoluzioni ridotte e bassi dettagli, mentre le altre, pur avendo la stessa quantità di memoria, consentono di aumentare la risoluzione e magari impostare anche filtri qualitativi più avanzati, godendo di una grafica migliore. La differenza è data dal chip grafico.

Il miglior modo per scegliere una scheda video è, quindi, quello di guardare i test pubblicati da siti e giornali specializzati, in modo da non farsi ingannare e capire se un tal prodotto è quello giusto per voi. Poniamo però che abbiate determinato il vostro budget di spesa e ristretto la scelta della scheda video ad alcuni specifici modelli. In questo caso, la quantità di memoria rientra in gioco.

In un'epoca in cui molti giocatori stanno pensando di acquistare monitor PC Ultra HD 4K e giocare ad alte risoluzioni, anche la memoria di una scheda video diventa importante. Nella fascia alta del mercato esistono schede grafiche Radeon e GeForce con 3 o 4 GB di memoria.

Le soluzioni con 3 GB di memoria faticano leggermente di più nel permettere di giocare a risoluzione e dettagli elevati, mentre va meglio con le proposte da 4 GB.

In generale, però, chi si accontenta di giocare a risoluzione Full HD con buoni livelli di dettaglio non deve far altro che selezionare una delle proposte AMD Radeon o Nvidia GeForce di fascia alta dotate di 2/3 GB di memoria. Diffidate dai prodotti di fascia bassa con 1 o 2 GB di memoria, perché hanno chip grafici che non consentono di godersi i videogiochi al meglio.

Se invece la scheda video non vi serve per giocare in modo assiduo, ma solo per gestire la visualizzazione del desktop, né la potenza del chip né la quantità di memoria hanno un peso. Diversa la questione per chi fa rendering 3D: lì potenza e memoria diventano importanti e anche in quel caso consigliamo la lettura di test specifici prima di acquistare una scheda grafica da abbinare ad un determinato carico di lavoro o programma.

Condividi
Seguici Su