Monclick Magazine Casa e Benessere Quale microonde acquistare? Caratteristiche a confronto
Casa e Benessere

Quale microonde acquistare? Caratteristiche a confronto

Guida all'acquisto
09 novembre 2016 Giulia Dalessandro 10728

Perché scegliere un forno a microonde? Sicuramente per la velocità di cottura. Ma le funzioni sono tante, così come anche gli accessori. Vediamoli a confronto.



Il forno a microonde, come la maggior parte degli elettrodomestici, ha salvato la nostra vita facendoci risparmiare tempo. Infatti il principale pregio del microonde è la rapidità di cottura, sono sufficienti tempi di preparazione brevi, pochi secondi per scaldare le pietanze e pochi minuti per scongelare.
Ma prima di acquistare un microonde bisogna valutare le nostre esigenze di cottura e anche di spazio.

Confronta e scegli il tuo microonde 

Ovviamente l’offerta è ampia: si può pensare a un microonde da utilizzare solo per scaldare in fretta il latte quando si è di fretta al mattino, per passare a un forno combinato che non ha la sola funzione microonde, per arrivare ai modelli super tecnologici con display integrato, memorizzazione di temperature e ricette.
 
Le diverse funzioni di un forno a microonde
Di fondamentale importanza è la decisione di avere un microonde come unico “mezzo di cottura”. Se non ci sono altri tipi di forno in casa, allora forse è il caso di optare per un microonde combinato, versatile e completo: cuoce sia normalmente come un forno ventilato che con una cottura “grill” per rendere i cibi dorati e croccanti. Il microonde diventa così un ibrido. 
Spesso è presente la funzione di scongelamento automatico, per scongelare in brevissimo tempo cibi surgelati in modo uniforme in base al peso e alla quantità.  Per alcuni modelli più sofisticati è possibile cucinare a vapore, per avere cibi sani e dietetici in pochissimo tempo. L’opzione riscaldamento rapido, invece, consente di impostare potenza e tempi per riscaldare in pochi secondi, ad esempio il latte per la colazione.  La funzione Crisp è l’ideale per dorare i cibi e donare la giusta croccantezza sia sopra che sotto. Infine, la tecnologia “Sesto Senso” ci aiuta in modo automatico a selezionare il tipo di cottura perfetto in base all’alimento e al peso. 

Microonde Samsung MG23F301TCS
Le funzioni avanzate del microonde Samsung garantiscono una cottura perfetta e un risparmio di tempo ed energia. Con 20 modalità e un’ampia gamma di ricette locali preimpostate è facile preparare degli ottimi piatti con ingredienti freschi in pochi minuti. Inoltre, la modalità ECO riduce notevolmente il consumo energetico consentendo di risparmiare sulla bolletta. Grazie al Triple Distribution System le micro onde arrivano da tre fessure all’interno del vano cottura, distribuendo il calore in modo uniforme.
Dotato di rivestimento interno in ceramica, il forno è antibatterico e a prova di graffi. All’esterno si caratterizza per un vetro anteriore nero racchiuso in un design con maniglia e tasti argentati. 

Microonde Whirlpool JQ280SL
Dotato di funzione Crisp, con l’apposito piatto, è possibile rendere pizze, torte e sformati molto più croccanti. Con un solo pulsante è possibile attivare anche la tecnologia al vapore per ricette più sane e saporite. Invece, la tecnologia Forced Air fa circolare aria preriscaldata grazie a un sistema di convezione innovativo, per una cottura che garantisce la giusta umidità. Oltre alla classica funzione di scongelamento rapido, è presente una funzione specifica per il pane.  
Per le bevande? Il riscaldamento rapido consente di riscaldare fino a 4  tazze di caffè, tè o qualsiasi altra bevanda. 
La tecnologia 6° Senso, grazie anche al sensore peso, regola in automatico i diversi parametri di cottura - tempo, temperatura, consumo di energia - e garantisce risultati sempre perfetti.

Per confrontare e scegliere questi due microonde con altri due modelli tra i più venduti di Monclick, ecco una tabella riassuntiva.

 
 
Condividi
Seguici Su