Monclick Magazine Ufficio La rete incontra la carta: stampanti e scanner di rete
Ufficio

La rete incontra la carta: stampanti e scanner di rete

Guida all'acquisto
21 giugno 2016 Monclick 301

Le stampanti, piccole a getto di inchiostro o importanti multifunzione da ufficio, è bene che siano collegate in rete per essere utilizzate e gestite da qualsiasi computer o dispositivo interno. La prima regola per la stampante dunque è quella di avere una porta di rete ed è possibile usare un dispositivo che trasforma le comuni stampanti USB in stampanti di rete. 





È la parte più analogica di una rete, ma rimane ancora una delle più importanti: la carta. Le stampanti, che siano delle piccole getto di inchiostro o importanti multifunzione da ufficio, è bene che siano collegate in rete per essere utilizzate e gestite da qualsiasi computer o dispositivo interno. La prima regola per la stampante dunque è quella di avere una porta di rete, mentre le altre caratteristiche tecniche (risoluzione di stampa e scansione), velocità, colori, ppm e via dicendo, sono le stesse dei prodotti domestici. 

Se poi è anche Wi-Fi meglio ancora, ma è una caratteristica che solitamente hanno soltanto le stampanti da tavolo. Il consiglio è, ovviamente, quello di dotare la propria azienda di una stampante o un multifunzione (fax/scanner/fotocopiatrice/stampante) di rete, poiché questo non solo permette l’utilizzo da parte di tutte le postazioni, ma abilita l’azienda a una serie di funzioni utilissime nella gestione quotidiana come lo scan-to-mail, che permette di scansionale e inviare direttamente i documenti (di solito in PDF) a una casella di posta elettronica, oppure lo scan-to-folder (scansione verso una cartella condivisa in rete), ma anche scan-to-ftp (scansiona verso uno spazio ftp) e la scansione verso i più popolari spazi di archiviazione del cloud come Google Drive, Dropbox, Onedrive, ecc. Se l’attività aziendale prevede la scansione di molti documenti, è bene fare attenzione che la stampante o lo scanner siano dotati di un ADF (automatic document feeder). È un alimentatore automatico di fogli che permette di caricare un intero plico di fogli A4 nella stampante/scanner. Comodissimo per fare archiviazione digitale di documenti, pratiche o fatture. 
PROPOSTA
D-Link DPR-1061

Stampanti in rete con la massima semplicità
Il print server permette di collegare in rete le stampanti USB. Il Print Server D-Link DPR-1061 mette a disposizione 2 porte USB e una porta parallela LPT, con le quali è possibile sfruttare in rete vecchie stampanti che non hanno il collegamento ethernet.

Inoltre, se si possiede già una stampante o non si vuole rinunciare alla piccola getto di inchiostro che non ha una porta di rete, è possibile usare un dispositivo che trasforma le comuni stampanti USB in stampanti di rete. Questo dispositivo si chiama Print Server e normalmente ha soltanto una presa USB e una porta di rete. La prima per l’ingresso della stampante, la seconda per collegarla in rete. Il print server non è compatibile con qualunque stampante, per questo è bene, prima di acquistarlo, verificare sul sito del produttore la lista di compatibilità. Quella del print server è una funzione spesso adottata anche dai router più evoluti. Quindi, se il router fornito dall’operatore telefonico (o acquistato) è dotato di porta USB, si può provare a verificare che non faccia anche da print server, evitando quindi una spesa aggiuntiva.
Condividi
Seguici Su