Monclick Magazine Mobile iPhone 7: possibile display AMOLED di Samsung?
Mobile

iPhone 7: possibile display AMOLED di Samsung?

News
24 maggio 2016 Maria Antonia Frassetti 108

Manca poco alla presentazione del nuovo smartphone dell’azienda di Cupertino. Molti i rumors sulle sue caratteristiche tecniche e estetiche. Tra queste, lo schermo: forse, un pannello AMOLED realizzato da Samsung



Non è da molto che è uscito l’ultimo telefono cellulare di Samsung, il Galaxy S7, che già Apple sembra pronta a sfidare il suo principale competitor con il lancio di iPhone 7, previsto per settembre. Se a tutti è nota la tradizionale concorrenza tra i due principali player della telefonia mobile, forse non è altrettanto nota la relazione di collaborazione che negli anni ha interessato le due aziende, soprattutto nell’ambito della componentistica, come i processori. Ora il tema riemerge a proposito di un’indiscrezione sulle specifiche del nuovo iPhone 7, la cui presentazione dovrebbe avvenire subito dopo l’estate: il display potrebbe essere dotato della tecnologia AMOLED e prodotto direttamente dall’azienda sudcoreana.

Clicca qui e scopri tutta la gamma di iPhone

iPhone 7: quale tipo di display?
Secondo fonti abbastanza sicure, Apple avrebbe in previsione per il 2017 di abbandonare per la prima volta nella sua storia i tradizionali schermi LCD, in favore della tecnologia AMOLED, la stessa che contraddistingue da sempre i telefoni cellulari Samsung. Anzi, pare che sarà la stessa azienda di Taiwan a fabbricare gli schermi dei nuovi iPhone, forse già a partire dal prossimo modello iPhone 7. A convalidare questa tesi, ci sarebbe un recente accordo del valore di 2,6 miliardi di dollari con cui Samsung si impegnerebbe a realizzare per la società di Tom Cook ben 100 milioni di pannelli AMOLED da 5,5 pollici nei tre anni futuri.

Quali sarebbero le motivazioni alla base di questa “rivoluzione”? E’ evidente che la tecnologia AMOLED comporti numerosi vantaggi: offre immagini più nitide e colori più brillanti, garantisce una migliore efficienza energetica e, aspetto non da poco, è più economica da produrre. Inoltre, l’AMOLED consente di realizzare display - e quindi smartphone - più sottili, leggeri e flessibili, in quanto non necessita dello spazio per una fonte di retroilluminazione, caratteristica essenziale degli schermi LCD di tipo IPS. L’unico difetto dei pannelli AMOLED sta nel cosiddetto effetto burn-in o effetto “fantasma” (un'ombra permanente impressa sullo schermo) che si manifesta nel lungo periodo in determinate condizioni.

Le altre indiscrezioni su iPhone 7
A parte le anticipazioni sul display, come sarà questo nuovo iPhone? Nulla è stato ancora confermato da Apple, ma è probabile che ci sia una modifica anche nel materiale utilizzato per la scocca, che non sarà più in allumino, ma interamente di vetro sia sul fronte che sul retro. La grande novità, però, dovrebbe risiedere nell’inserimento di una doppia fotocamera posteriore. Il focus sulla qualità fotografica degli smartphone di ultima generazione è un trend che caratterizza molti produttori della telefonia mobile: basti pensare al già citato Galaxy S7 (il cui obbiettivo ha una straordinaria apertura focale di f/1.7) oppure al nuovo Huawei P9, le cui due fotocamere posteriori sono il risultato di una partnership con Leica. Apple, dunque, sembrerebbe seguire la scia, proponendo una versione “Pro” di iPhone 7 equipaggiata con due fotocamere LinX poste sul retro.

E per quanto riguarda l’estetica? iPhone 7 sarà leggermente più sottile e leggero rispetto ai suoi predecessori. Non solo perché avrà un nuovo display AMOLED, come già anticipato. Secondo molti, infatti, non ci sarà più il classico jack per le cuffie da 3,5 millimetri: per utilizzare gli auricolari si dovrà sfruttare la porta Lightning oppure la connessione Bluetooth. La maggiore compattezza del device potrebbe anche derivare dallo spostamento delle barre posteriori per la suddivisione delle antenne: queste non saranno più centrali, ma si troveranno probabilmente lungo le estremità superiori e inferiori della scocca, diventando così meno visibili e ingombranti.

Non si sa molto di più sul nuovo iPhone 7. Bisognerà attendere settembre per capire cosa c’è di vero in questi leak, soprattutto in merito alla scelta del display. C’è chi sostiene che i nuovi schermi AMOLED realizzati da Samsung faranno la loro comparsa sugli smartphone di casa Apple più avanti, nel 2017, con l’uscita di iPhone 8, a 10 anni esatti dalla commercializzazione del primo Melafonino.

Vuoi saperne di più su Samsung Galaxy S7? Leggi anche “Fotocamera Galaxy S7 vs iPhone 6S Plus: il confronto”
Condividi
Seguici Su