Monclick Magazine Ufficio Intel Skylake: i nuovi processori di sesta generazione
Ufficio

Intel Skylake: i nuovi processori di sesta generazione

News
27 maggio 2016 Maria Antonia Frassetti 137

Le nuove CPU lanciate dall’azienda californiana alla fine del 2015 si contraddistinguono per potenza e versatilità. Ecco quali sono i loro punti di forza e come è possibile sfruttarne al massimo tutte le potenzialità.



Skylake: questo è il nome in codice dell’architettura sviluppata da Intel per i processori di sesta generazione. La nuova gamma include CPU super performanti, dalle molteplici funzionalità e ottimizzate per un ampio spettro di dispositivi e utenti. Infatti, i processori di sesta generazione sono progettati sia per PC Desktop e All-in-One che per device mobili: notebook, ultrabook, convertibili, tablet, senza dimenticare il mini PC su chiavetta Intel Compute Stick. Sicuramente, le nuove CPU si rivolgono a un’utenza prevalentemente aziendale e professionale, ma rappresentano una soluzione ideale anche per lo studio, l’intrattenimento e il gaming più esigente.

Scopri tutti i Processori Intel

Le caratteristiche
La sesta generazione di Intel Core prevede più famiglie di processori, tutti leggeri e silenziosi. I principali sono Core i7, Core i5, Core i3. A questi si aggiungono le serie Core M (m3/m5/m7) specifica per il mobile computing e Core vPro pensata per le aziende, disponibile anche nella versione Mobile. Tutti i modelli si basano su un’architettura a 14 nm, che consente di raggiungere prestazioni fino a 2,5 volte superiori rispetto a un qualsiasi computer di 5 anni fa. Questo si traduce concretamente, soprattutto per chi lavora, nella possibilità di svolgere le proprie attività più velocemente, quindi con meno tempi di attesa e maggiore produttività.

Un’altra caratteristica importante è legata ai bassi consumi energetici e all’effetto che questi hanno sulla carica dei device portatili: la batteria, infatti, può durare fino a tre volte più a lungo, consentendo un’autonomia che può raggiungere le 10 ore. Sì può dunque lavorare per un’intera giornata, giocare, o semplicemente guardare un film in mobilità, senza doversi preoccupare di ricaricare il dispositivo. Inoltre, i sistemi basati sui processore Intel Core di sesta generazione sono praticamente subito pronti all’uso: passano dall'inattività alla piena operatività in appena mezzo secondo.

I vantaggi per le aziende
Oltre ai vantaggi già indicati, ci sono poi alcune peculiarità interessanti in ambito business che puntano sulla sicurezza in azienda, la collaborazione tra i dipendenti e un ambiente di lavoro flessibile e senza fili. Innanzitutto, a protezione dei dati personali e aziendali, i processori di sesta generazione (in particolare i Core vPro e M vPro) sono dotati di tecnologia Intel Authenticate integrata. Si tratta di una nuova tipologia di autenticazione ottimizzata tramite hardware a più fattori (fino a tre contemporaneamente) che può includere la verifica dell'identità tramite un'informazione nota all'utente (ad esempio, un PIN o una password), un dispositivo (ad esempio, un token) e una caratteristica fisica, come l’impronta digitale.

Le nuove CPU sono poi ottimizzate per Intel Unite, il software che consente di organizzare in modo intelligente riunioni sicure e interconnesse, anche da remoto. Inoltre, tutti i chip Intel vPro sono caratterizzati dalla tecnologia Pro WiDi che supporta lo standard Miracast con cui è possibile condividere su schermo contenuti in modalità wireless, ad esempio durante una riunione o una conferenza. Infine, con i processori di sesta generazione si può sfruttare appieno tutte le funzionalità di Windows 10, anche quelle aziendali: ad esempio, l’autenticazione biometrica di livello enterprise, i criteri di gestione dei dispositivi remoti, la modalità Continuum di Microsoft, l'assistente personale digitale Cortana.

Dispositivi basati su Processori Intel di sesta generazione: le nostre proposte
 
HP Spectre Pro x360 G2

Questo device ultra sottile, progettato per un uso professionale, può ruotare di 360 gradi, grazie alla presenza di cerniere flessibili che consentono di scegliere tra quattro modalità differenti di posizionamento in modo da soddisfare qualsiasi esigenza lavorativa. Il convertibile è dotato di sistema operativo Windows 10 Pro, processore Intel Core i5 di sesta generazione con scheda grafica Intel HD 520 e di tecnologia vPro opzionale. Infine, la batteria a lunga durata assicura una produttività continua e fluida senza interruzioni.
 
ASUS Zenbook UX303UB

Si tratta di un ultrabook super compatto, leggero e potente, ideale per chi normalmente lavora in mobilità. Il dispositivo garantisce prestazioni ottimali grazie al processore Intel di sesta generazione che consente di svolgere agevolmente attività, anche pesanti, in modalità multitasking. Inoltre, è possibile avviare le applicazioni in modo istantaneo e raggiungere fino a 7 ore di autonomia senza dover ricorrere alla ricarica della batteria. Chi lavora nel settore della grafica o nell’editing di video e di immagini può apprezzare appieno tutta la potenza della nuova CPU, grazie anche alla scheda NVIDIA GeForce GT940 dedicata, con ben 2GB di memoria video.
 
Lenovo Essential Yoga 900 Business Edition

Questo notebook convertibile monta un processore Intel Core i7 ad altissima velocità con funzionalità di sicurezza di livello enterprise integrate. In abbinamento a Windows 10 Pro, permette di svolgere al meglio il proprio lavoro, ovunque ci si trovi. Infatti, con un peso di appena 1,29 kg e uno spessore di soli 14,9 mm, l'ultraportatile Yoga 900 Business Edition è ideale per i professionisti che sono sempre in viaggio e che hanno bisogno di uno strumento performante sempre con sé. Infine, l’autonomia della batteria può arrivare a 9 ore consecutive: un intero giorno lavorativo senza interruzioni.
Condividi
Seguici Su