Monclick Magazine Ufficio I migliori computer portatili da usare per studiare e per divertirsi a casa
Ufficio

I migliori computer portatili da usare per studiare e per divertirsi a casa

Guida all'acquisto
14 marzo 2016 Giulia Dalessandro 407

Leggeri, compatti, con prestazioni mediamente elevate, pratici e con costi contenuti: sono i notebook per diverse tipologie d’uso e non di tipo strettamente professionale.



Abbandonate carta e penna, in università la rivoluzione arriva con il notebook per prendere appunti. A casa sarà un gioco da ragazzi fare ricerche online e preparare presentazioni con i PC portatili giusti. Ma anche giocare o guardare serie tv per divertirsi e rilassarsi: tutto è possibile con lo stesso computer.
 
Leggeri e pratici da portare a lezione comodamente in borsa senza appesantirla, i notebook 2 in 1 sono tablet e laptop al tempo stesso, comodi da usare in giro come computer o a casa come tablet. Sono leggeri e maneggevoli, hanno schermi piccoli e touchscreen e performance adatte a questo utilizzo, senza raggiungere livelli (e costi) al top.

Il notebook Lenovo 300 da 11 pollici è un computer portatile, un tablet e molto altro: dal design esclusivo che consente una rotazione completa a 360° dello schermo touch screen, è possibile impostare quattro diverse funzioni (laptop, stand, tent e tablet) in base all’uso che se ne vuole fare. Con un processore Intel Celeron garantisce comunque elevate prestazioni che consentono di eseguire più operazioni al tempo stesso senza rallentarne l’esecuzione. La batteria a lunga durata – con un’autonomia di 8 ore – è l’ideale per chi vuole portarlo sempre con sé, così come il peso di 1,3 kg e lo spessore di soli 21,5 mm.

Da usare in casa per fare ricerche, navigare in internet con wi-fi, per guardare film in streaming e controllare la propria posta elettronica, si ha sicuramente bisogno di un notebook con prestazioni medie, una memoria RAM preferibilmente mai inferiore ai 4 GB che quindi non rallenti troppo. Versatile, per diverse tipologie d’uso e che strizzi l’occhio al portafoglio.

Produttivo e sicuro il PC Asus P2520SA ha un aspetto professionale conferito dal look in alluminio spazzolato e dal design ergonomico, che garantisce il massimo confort nell’utilizzo. Mai più occhi rossi grazie al display da 15.6" opaco che elimina il rischio di fastidiosi riflessi e evita anche le anti-estetiche impronte digitali che disturbano la visualizzazione dei contenuti sullo schermo. Con una memoria RAM di 4GB e un hard disk di 500 GB. Le porte USB aggiuntive e la batteria sostituibile, garantiscono sempre efficienza e produttività.

Se i giochi e le serie tv sono fra i principali motivi per accendere il computer, se utilizzare spesso Photoshop fa nascere la necessità di uno schermo con una risoluzione in alta definizione, è preferibile scegliere un pc con una RAM di 8 GB e una scheda video dedicata. Infatti il notebook Acer Aspire V Nitro diventa un top di gamma per la visione di film, l’esecuzione di programmi di editing e per ottime performance di gioco, grazie alla scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 960M e un SSD all’avanguardia che quadruplica la velocità di archiviazione.

Sottili e ultramobili sono poi gli ultrabook: iperperformanti, leggeri, con uno schermo che può variare dagli 11 ai 15 pollici, generalmente con processori Intel i5 o i7, con una memoria RAM per la maggior parte dei casi di 8 GB, utilizzabile in casa, bello e pratico da portare in giro. È il caso dell’Elitebook HP, ideale da portare in viaggio con il suo peso di 1,36 kg, resistente a urti e schizzi. Con processore Intel Core i7 e 8 GB di RAM.

Il sistema operativo adatto in ogni caso? Sicuramente Windows 10: con il pulsante Start, la barra delle applicazioni e i riquadri animati, è possibile avere sempre aggiornati e in primo piano i contenuti preferiti. Cortana? L’assistente eccellente sempre a portata di mano, che aiuta a svolgere al meglio qualsiasi attività e nel tempo diventa sempre più personale e utile, grazie alle funzionalità di autoapprendimento.
Condividi
Seguici Su