Monclick Magazine Tempo Libero Far Cry Primal: tutto quello che c'è da sapere sull'ultimo episodio della saga Ubisoft in uscita oggi
Tempo Libero

Far Cry Primal: tutto quello che c'è da sapere sull'ultimo episodio della saga Ubisoft in uscita oggi

News
23 febbraio 2016 Maria Antonia Frassetti 155

E’ finalmente disponibile su PlayPlastion 4 e Xbox One il quarto capitolo del celebre sparatutto. Tra le novità, l’ambientazione e le armi da combattimento. Dal 1 marzo, il videogame sarà fruibile anche su PC.  



Europa, 10.000 anni avanti Cristo. E’ il periodo del Mesolitico, nel bel mezzo dell’Età della Pietra: le temperature si alzano, i ghiacciai si sciolgono, i territori destinati alla caccia e alla raccolta diminuiscono bruscamente, molte specie animali si estinguono. L’uomo deve ingegnarsi per sopravvivere in un contesto climatico e territoriale decisamente ostile, lottando quotidianamente contro belve feroci e tribù nemiche.

Non è l’ambientazione di un film sulla preistoria o di un documentario sui nostri antenati, ma lo scenario che fa da sfondo a Far Cry Primal, l’ultimo avvincente videogioco del franchise di successo realizzato dall’azienda francese Ubisoft, da oggi disponibile sul mercato per le piattaforme PS4 e Xbox One.

Clicca qui per scoprire tutti i nostri Videogame

Le novità del gioco
E’ proprio il contesto storico e geografico a rappresentare la grande innovazione di Far Cry Primal rispetto ai capitoli precedenti della serie ambientati in isole tropicali e sulle vette dell’Himalaya. L’originalità del nuovo videogame sta, infatti, nella scelta di un mondo post-glaciale, selvaggio e primordiale, in cui si sviluppano le avventure di un gruppo di uomini primitivi in lotta per la sopravvivenza. Questo universo, così suggestivo e intrigante, è rappresentato in modo estremamente accurato e preciso, forse anche troppo. Basti pensare al linguaggio con cui vengono fatti dialogare i personaggi: un susseguirsi di suoni gutturali, sottotitolati in italiano, allo scopo di riprodurre la modalità di espressione dei primi ominidi per aggiungere realismo e fascino al videogioco.

L’altra particolarità del nuovo videogame, strettamente connessa all’ambientazione scelta, è l’assenza di armi da fuoco. Niente dispositivi super tecnologici, niente pistole, mitra o bombe. Il giocatore può sfruttare soltanto quelle armi da lancio che erano disponibili all’epoca e che venivano costruite dall’uomo stesso, essenzialmente archi, lance e frecce. Non ci sono nemmeno spostamenti attraverso l’uso di veicoli o mezzi di trasporto di vario genere. I protagonisti si muovono per lo più a piedi, tra lussureggianti foreste, aree desertiche e ghiacciai. 

Caratteristiche del gameplay
Far Cry Primal è uno “sparatutto” giocato in prima persona e si presenta come un sandbox open world, in cui il giocatore può muoversi liberamente all’interno del territorio denominato Oros e decidere in che modo far evolvere il gioco.

Il protagonista è Takkar, uno dei pochi sopravvissuti del periodo post-glaciale. Appartiene alla tribù di cacciatori e raccoglitori dei Wenja e deve affrontare una serie di situazioni difficili: andare a caccia per cibarsi e raccogliere pelli, combattere contro popoli avversari (gli Udam e gli Izila), costruire armi per difendersi, riunire tutti i superstiti Wenja nella fertile valle di Oros.
Per portare a termine le varie missioni, Takkar può contare sull’aiuto di alcuni animali selvaggi (ad esempio, lupi e mammut) che nel corso del gioco il protagonista impara a addomesticare per avere il loro supporto durante la lotta. Tra di essi, acquisisce un ruolo fondamentale – e quasi spirituale - il Gufo che viene spedito di volta in volta da Takkar in avanscoperta o all’attacco dei bersagli. 

Per tutti gli appassionati di storia e del mondo preistorico, Far Cry Primal è un videogame da non perdere. Violenza primordiale, istinto di conservazione individuale e collettiva, atmosfera coinvolgente, rappresentazione realistica di un mondo ancestrale, panorami mozzafiato: questi sono sicuramente gli ingredienti che decreteranno il successo del nuovo titolo della saga Far Cry. Benvenuti nell’Età della Pietra!
 
Condividi
Seguici Su