Monclick Magazine Ufficio Come scegliere oggi la stampante per l'ufficio: costo e basso impatto ambientale prima di tutto
Ufficio

Come scegliere oggi la stampante per l'ufficio: costo e basso impatto ambientale prima di tutto

Guida all'acquisto
04 marzo 2016 Maria Antonia Frassetti 595

E’ importante che un’azienda valuti correttamente la scelta della stampante da acquistare, soprattutto se si stampano grandi moli di documenti. La soluzione ideale è un giusto compromesso tra velocità, qualità e costo: è questo il caso della tecnologia PageWide sulle stampanti HP.



Stampare è un’attività fondamentale in qualsiasi azienda, sia di piccole che di grandi dimensioni. Scegliere la stampante giusta implica una serie di considerazioni preliminari, ad esempio sul numero di persone che utilizzano il dispositivo, sulla tipologia e sulla quantità di documenti da stampare, sui costi sostenibili. La tecnologia, per fortuna, viene incontro, offrendo soluzioni ottimizzate a seconda delle necessità professionali. Le proposte sul mercato sono molte. Tra queste, il sistema di stampa PageWide che HP ha sviluppato per le stampanti aziendali della serie OfficeJet Pro X.

Scopri le caratteristiche della stampante HP Officejet Pro X451dw

Cos’è la tecnologia di stampa PageWide?
Forse lo si intuisce dalla denominazione scelta: la nuova tecnologia consiste nello sviluppo di una barra di stampa fissa che copre l’intera ampiezza della pagina (formato A4) e che stampa in un unico passaggio. Il sistema, decisamente innovativo, comporta importanti vantaggi, primo fra tutti la velocità - qualità che normalmente contraddistingue le stampanti laser di fascia alta. Questo aspetto è utile in particolar modo se la stampante viene impiegata da più persone che così non devono attendere le lunghe code di stampa dei colleghi, andando a migliorare la produttività dell’ufficio.

Nonostante la riduzione dei tempi, le macchine dotate della tecnologia HP PageWide permettono di stampare documenti professionali di elevata qualità. Gli inchiostri pigmentati PageWide sono tecnologicamente avanzati: in un solo passaggio assicurano un nero ad alta densità e un’ampia scala di colori brillanti. Le stampe non sono solo longeve e di qualità: escono asciutte e immediatamente pronte all'uso. Inoltre, viene assicurato un’ambiente di stampa sano, in quanto HP PageWide è a 0 emissini di polveri.
 
Altri vantaggi
Il risparmio sui costi della stampa è considerevole: con la tecnologia PageWide il costo per pagina può arrivare anche al 50% in meno rispetto a quello delle tradizionali stampanti laser. Inoltre, le cartucce HP Page Wide sono facilissime da cambiare e durano decenni: resistono all’acqua, agli evidenziatori, alle macchie secche e allo sbiadimento dovuto al tempo. La riduzione dei costi si ha, dunque, anche nella gestione e nella manutenzione dei dispositivi.

La tecnologia HP PageWide è sfruttata anche nelle multifunzione che si prestano a essere utilizzate negli uffici in cui vi è la necessità non solo di stampare, ma anche di fotocopiare, scannerizzare e inviare fax. Se poi non si dispone dello spazio sufficiente per collocare dei device stand alone, ecco che la multifunzione diventa una scelta quasi obbligata. Tra l’altro, in queste macchine, la presenza di un pannello di controllo touch agevola e velocizza l’accesso agli strumenti e alle attività di stampa.

Con le stampanti HP OfficeJet Pro X cambia, dunque, la prospettiva di stampa in azienda: le peculiarità della stampa laser si intrecciano con i benefici della tecnologia PageWide, permettendo di superare l’annoso problema di cosa prediligere. Qualità,velocità e aspetti green vanno di pari passo, con un considerevole abbattimento dei costi.

 
Condividi
Seguici Su