Monclick Magazine Casa e Benessere Come installare un WiFi Extender per amplificare il segnale di rete
Casa e Benessere

Come installare un WiFi Extender per amplificare il segnale di rete

Guida all'acquisto
27 novembre 2015 Monclick 2050

Se la connessione wireless di casa non arriva in tutte le stanze di casa, la soluzione si chiama Wi-Fi Extender. Si tratta di un dispositivo che consente di propogare il segnale del tuo router anche nella aree non coperte.

Molti di noi usano una rete Wi-Fi per connettersi a Internet. Ormai ogni modem router moderno offre questa possibilità, ma non sempre la connettività wireless raggiunge tutte le stanze della casa. Finché ci si trova vicino al router tutto funziona bene, ma più ci si allontana, più il segnale perde intensità. Non è solo la distanza, ma anche la presenza di ostacoli, come i muri stessi delle stanze, a indebolire la portata della rete senza fili.

Per risolvere questo problema le soluzioni sono due: installare il router wireless al centro della casa, soluzione spesso non attuabile in quanto è necessaria una presa telefonica, o affidarsi a un amplificatore wifi. Il funzionamento di questi apparecchi è molto basilare: si collegano alla rete Wi-Fi e ritrasmettono il segnale, potenziato, così da estendere la copertura.

I repeater moderni sono dispositivi "tutto in uno", cioè si collegano direttamente alla presa di corrente, senza necessitare di alimentatori aggiuntivi. Sono anche abbastanza piccoli e discreti, quindi s'installano senza problemi. Le procedure d'installazione non sono sempre indolore, in quanto richiedono più passaggi, ma le istruzioni per l'installazione sono solitamente ben schematizzate. Basta seguirle alla lettera e anche i meno esperti porteranno a termine l'installazione con successo.

Alcuni modelli offrono anche delle prese di rete Ethernet aggiuntive. Significa che potrete, ad esempio, usarli per connettere a Internet dei dispositivi che non sono dotati di connessione Wi-Fi, come ad esempio i decoder satellitari.

Per mantenere la qualità della connessione Internet di buon livello bisogna tenere in considerazione la posizione in cui lo installerete. Il rischio è che se lo posizionerete in una zona dove la connessione wireless originaria è già scarsa, anche se il segnale della nuova rete senza fili risulterà potente, la velocità di navigazione ne risentirà. La scala di misurazione, in questo caso, è rappresentata dalle classiche "tacche", quelle che ogni notebook o smartphone usa per indicare la potenza del segnale Wi-Fi in quella determinata zona. Su una scala di 5 tacche, è bene non posizionare il repeater in una zona con meno di 3 tacche, che dovrebbero rappresentare più o meno il 50% della potenza originaria.

Per sapere quindi se state installando il repeater nella giusta posizione, fate sempre riferimento a questa regola. Potrete vedere la potenza del segnale della rete originaria dal software d'installazione o, per alcuni modelli, anche da LED appositamente posizionati sul dispositivo. Se soddisferete questa regola, potrete stare certi che la nuova copertura wireless estesa sarà efficiente come quella originaria.

Condividi
Seguici Su