Monclick Magazine Casa e Benessere Bye Bye panettone, arriva la dieta detox dopo le vacanze di Natale
Casa e Benessere

Bye Bye panettone, arriva la dieta detox dopo le vacanze di Natale

News
12 gennaio 2016 Giulia Dalessandro 132

Dopo la maratona di pranzi e cene infiniti durante le festività natalizie, ci si sente gonfi e appesantiti. Bastano pochi giorni per liberarsi da tossine e chili in eccesso con frullati, zuppe e tisane


Frastornati e gonfi si torna al lavoro dopo vigilie e antivigilie, Natale, Capodanno ed Epifania. Gli eccessi delle feste si fanno sentire tutti e la bilancia lancia un grido d’aiuto. Per riacquistare il peso forma, quel che serve è una dieta disintossicante per purificare l’organismo e liberare l’intestino dalle scorie, la ripresa di un’attività fisica e il gioco è fatto.
E’ importante tornare a una corretta e sana alimentazione, bere molta acqua, ma soprattutto per un paio di giorni non potrà certo farci male una dieta in prevalenza di liquidi per idratare pelle e corpo. I cibi da evitare in questi giorni sono la carne rossa, i latticini e i condimenti grassi come burro e maionese. Iscriversi in palestra, andare a correre o anche solo fare lunghe passeggiate sarà sicuramente d’aiuto.

Leggi anche il nostro articolo "Dopo le feste ti sei iscritto in palestra? Ecco i prodotti high-tech per affrontarla al meglio"

A colazione tutto è concesso, persino avanzi di pandoro e panettone, al mattino ci vuole la carica giusta. A pranzo riso e cereali come farro e orzo, con verdure cotte al vapore o saltate in padella e rigorosamente condite solo con olio extra vergine d’oliva.  Mentre a cena una zuppa calda di zucca o un buon minestrone. Fondamentali sono gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio. A lavoro o a casa possiamo fare un break grazie a un piccolo, utilissimo e rapido bollitore elettrico se amiamo bere spesso té caldi, tisane e infusi. L’acqua bolle molto più velocemente rispetto a quando si mette nel pentolino sul fuoco, facili e pratici da usare, con dimensioni ridotte possono rivelarsi comodi anche in viaggio.

Succhi concentrati, centrifughe, spremute, frullati drenanti - sempre e solo con frutta di stagione - aiutano a spezzare la fame e permettono di non arrivare super affamati ai pasti principali. Per fare una centrifuga o un frullato bastano pochi minuti grazie alle modernissime centrifughe, non c’è bisogno di sminuzzare perché hanno delle bocche larghe che permettono di inserire il frutto intero, né sarà una perdita di tempo pulire l’apparecchio, quasi sempre dotato di tecnologia “quickclean” per risciacquare e smontare facilmente.

In un paio di giorni cominceremo a sentirci meno gonfi, ma attenzione alle dolci tentazioni in arrivo con il Carnevale.
Condividi
Seguici Su